• pubblicato il 31-08-2016

Gran Turismo Sport è stato rimandato al 2017

di Stefano Valente

Come da tradizione, anche questo spin-off di Gran Turismo arriverà in ritardo

Attraverso un post pubblicato sul PlayStation Blog, Kazunori Yamauchi (CEO di Polyphony Digital) ha annunciato che Gran Turismo Sport è stato rimandato al 2017. 

Il racing game era stato annunciato diversi mesi fa e sarà uno spin-off più arcade che supporterà anche la realtà virtuale di PlayStation VR. 

Un progetto ambizioso

Yamauchi ha sottolineato nel post le difficoltà riscontrate nello sviluppo: "Sin dalle prime fasi, questo titolo si è subito rivelato uno dei nostri più ambiziosi progetti, sfruttando le tecnologie più innovative come rendering basato sulla fisica e simulazioni acustiche" specificando però anche che "completando queste caratteristiche con la nuova modalità Sport, siamo riusciti a proporre un’esperienza di gioco competitiva che ridefinisce il genere dei giochi di corse. Ogni volta che abbiamo condiviso un video di gioco, siamo rimasti colpiti dall’incredibile risposta di tutti i fan". 

La tradizione del ritardo

Come da "tradizione" quindi anche GT Sport è stato rimandato perché il team ha bisogno di più tempo per perfezionare il racing game, a cui (nelle parole stesse di Yamauchi) "avevamo dedicato tutte le nostre energie sin dall’annuncio del gioco, e non volevamo scendere a compromessi proprio nelle fasi finali". 

Rimandato ad un generico "2017"

Ultima nota dolente: non c'è una nuova data d'uscita, se non un vago "2017", anche se Yamauchi ha sottolineato che Gran Turismo Sport continuerà ad essere presentato ai prossimi eventi stampa di Sony. Nel frattempo, nell'autunno di PlayStation 4, ci sarà DriveClub VR a tener compagnia ai fan dei racing game. 

Gran Turismo Sport è stato rimandato al 2017

L'opinione dei lettori