• pubblicato il 07-05-2014

Electronic Arts interrompe la tradizione: nessun Need for Speed quest'anno

di Stefano Valente

Per la prima volta dal 2002 ad oggi, Need for Speed salta un anno

Attraverso un comunicato ufficiale sul blog del gioco, l'executive producer di Ghost Games Marcus Nilsson ha annunciato che quest'anno non uscirà nessun Need for Speed

La serie automobilistica (di cui abbiamo ripercorso qui la storia) è una di quelle celebri per la produzione costante a cadenza annuale (come Call of Duty ed Assassin's Creed) e questo annuncio va ad interrompere una tradizione che dura quasi dalla nascita di Need for Speed. Sin dal secondo capitolo uscito nel 1997 la serie ha saltato solo un altro anno, il 2001, per prepararsi al lancio su PlayStation 2. 

Probabilmente la rinuncia ad un'uscita nel 2014 ha motivazioni simili: dopo Rivals (uscito sia sulle console della scorsa generazione che su PlayStation 4 e Xbox One), Ghost Games vuole ora concentrarsi su di un titolo che sia davvero next-gen, perdendo forse anche l'hype generato dal film

Il nuovo Need for Speed è già in lavorazione da tempo, assicura Nilsson, ma per garantire un prodotto degno del marchio che porta il titolo è stato posticipato al 2015. 

Il prossimo capitolo sarà quindi, a detta dello stesso Nilsson, "molto innovativo" e i fan della serie possono stare tranquilli perché comunque sin da ora sentiranno parlare di questo nuovo Need for Speed: Ghost Games ha bisogno del supporto dei giocatori per rendere il gioco il miglior mai uscito. 

Nel frattempo comunque non disperate, perché il 2014 avrà comunque tanti titoli di guida di un certo spessore da Driveclub a Project CARS, passando per The Crew e l'imminente Mario Kart 8

Electronic Arts interrompe la tradizione: nessun Need for Speed quest'anno

L'opinione dei lettori