• pubblicato il 17-01-2014

Top10 Games: i dieci giochi di guida più attesi del 2014 - Un anno all’insegna dell’innovazione

di Stefano Valente

Pochi seguiti e moltissime novità per un anno molto diverso dal solito

Quali saranno i giochi di corsa più attesi di questo 2014? Non è una domanda a cui è facile rispondere, ma ci proviamo.

Intanto occorre sottolinearlo: il 2014 segna, anche nell'ambito dei giochi di guida, la definitiva affermazione dei titoli finanziati col crowdfunding, e cioè finanziati dagli stessi acquirenti/giocatori.

Ma attenzione a non confonderli con titoli minori o a classificarli come semplici titoli indie.

Si tratta infatti di vere e proprie produzioni di alto profilo, che non sfigurano certamente di fronte a nomi più famosi come Driveclub di Sony o The Crew di Ubisoft.

Insomma: sarà un anno pieno di sorprese. Vediamo qui insieme le principali novità di questo 2014: noi ne abbiamo scelto dieci, quelli secondo noi più interessanti.

Driveclub (PS4)

A metà strada tra simulazione e arcade, Driveclub - disponibile per la nuova PlayStation 4 - punta tutto sulle funzioni social e sul multiplayer online.

Caratteristiche che Sony cerca di spingere all'inizio del ciclo vitale della sua nuova console per sottolineare l'importanza dell'abbonamento PlayStation Plus e del tasto "Share" attraverso il quale potremo condividere con altri utenti le nostre gesta automobilistiche.

Tra le funzioni social più interessanti c’è sicuramente l’opportunità di creare una scuderia con altri giocatori e di conseguenza gareggiare nel suo interesse e non in quello dei singoli automobilisti.

Quasi come in una gilda di un gioco di ruolo online.

Next Car Game (PC)

C’è chi nell’ambito del gaming ha fatto della distruzione delle vetture il perno del proprio gameplay.

Sa perfettamente di cosa stiamo parlando chiunque abbia giocato a un Destruction Derby e proprio per questi nostalgici è in arrivo Next Car Game, sviluppato da BugBear Entertaiment, già autori dell’altrettanto distruttivo FlatOut.

Finanziato col crowdfunding, prima su Kickstarter e poi con pre-order sul sito ufficiale, Next Car Game promette azione distruttiva di nuova generazione, grazie all’incredibile fisica che riproduce fedelmente ogni deformazione delle vetture, che si scontreranno sia in arene vere e proprie che su circuiti più tradizionali.

The Crew (PS4, Xbox One, PC)

The Crew è un vero e proprio mondo persistente online che riproduce “in miniatura” l’intero territorio statunitense.

Le virgolette son d’obbligo perché nonostante sia impossibile riprodurre un’estensione così ampia è stata garantita la ragguardevole cifra di ben 10.000 chilometri, interamente e liberamente esplorabili.

Il sistema di guida è molto arcade per essere accessibile a chiunque, ma non per questo il gioco non sarà profondo: attraverso un applicazione per dispositivi mobili sarà possibile modificare le proprie auto da gettare poi in pista.

Assetto Corsa (PC)

Sviluppato dal team tutto italiano Kunos Simulazioni, Assetto Corsa è dedicato a tutti i fan della simulazione pura, settore in cui gli sviluppatori del nostrano Stivale han ben pochi rivali.

Le vetture e i tracciati, tutti realmente esistenti, sono stati creati con tecnologie di scanning laser, per un livello di fedeltà il più alto possibile.

Oltre alle modalità classiche online e offline, il gioco di corsa sarà aperto all'apporto di nuovi elementi da parte dei giocatori che hanno dimestichezza con il modeling 3D.

Project CARS (PS4, Xbox One, PC, Wii U)

Dietro al titolo Project CARS si nasconde un acronimo che rivela la natura del gioco: quel CARS infatti sta per “Community Assisted Racing Simulator”, rendendo quindi il gioco degli Slightly Mad Studios il primo in cui si è andati ben oltre la definizione di crowdfunding.

È stato infatti possibile contribuire allo sviluppo del gioco non solo investendo del denaro (con un futuro ritorno), ma dando dei feedback su ogni versione del codice prodotto.

Project CARS però non è solo un gioco fatto dai giocatori, ma è soprattutto un simulatore sopraffino, dalla grafica quasi fotorealistica e dal sistema di guida profondo ed impegnativo.

Mario Kart 8 (Wii U)

Non si vive di sole auto: ci sono anche i kart!

E come non citare allora il più famoso e importante brand di corse su kart con l’immortale mascotte Nintendo?

Arrivato alla sua ottava iterazione Mario Kart 8 sarà il primo della serie a uscire su Wii U con un comparto grafico di tutto rispetto.

L’introduzione delle moto e delle vetture a levitazione fanno di questo capitolo l’ennesimo appuntamento impedibile per ogni possessore di un Wii U.

Ridge Racer Driftopia (PS3, PC)

Burnout (soprattutto quel capolavoro che è il terzo, Takedown) ha fatto scuola e la mania di distruzione si è propagata come un virus, arrivando ad attaccare anche uno dei più famosi arcade di tutti i tempi, Ridge Racer Driftopia che già nel precedente Unbounded aveva introdotto meccaniche da sfasciacarrozze.

Ora, sempre allo studio Bugbear (esperti massimi di devastazione), ecco che Ridge Racer prosegue su questa strada diventando anche free-to-play per PC e PlayStation 3.

Il successo, come in ogni titoli di questo genere, dipende da quanto gli acquisti in-game siano invasivi o necessari per la prosecuzione nel gioco.

The 90’s Arcade Racer (Wii U, PC, Mac, Linux, iOS and Android)

Avete presente quell’aspetto un po’ cafone o quantomeno esagerato che hanno gli arcade automobilistici di qualche anno fa?

Con questo immaginario ben chiaro in mente, lo sviluppatore greco Antonis "Pelikan 13" Pelekanos ha aperto una campagna di raccolta fondi su Kickstarter per finanziare il suo progetto che omaggia l’epoca d’oro degli arcade automobilistici, Ridge Racer in primis.

Il suo nome? The 90’s Arcade Racer, semplicemente.

Ecco quindi arrivare sui nostri schermi (anche portatili) piste coloratissime, macchine esagerate ragazze prosperose. Ah, gli anni 90…

Distance (PC, Mac, Linux)

Se c’è un tipo di videogioco che è ormai pressoché defunto è quello delle corse futuristiche.

WipeOut e F-Zero sono ormai lontani ricordi, ma per fortuna le possibilità di autofinanziamento che circolano in rete hanno dato la possibilità ai ragazzi dei Refract Studio di creare un titolo velocissimo, coloratissimo e quasi in stile Tron:Distance.

Ma basta il consiglio di Cliff Bleszinski (“papà” di Gears of War e fan dello studio) per convincerci? Certamente sì!

MXGP: The Official Motocross Videogame (PS3, PS Vita, Xbox 360 e PC)

Dall’italianissima Milestone, specializzata in racing game, arriva il gioco ufficiale del campionato mondiale di motocross.

Milestone è sinonimo di qualità e realismo e dopo tutti questi titoli d’auto un po’ di moto non fanno male.

Inoltre, tra tutti quelli elencati è l’unico ad arrivare anche sulla dimenticata PS Vita, fatto certamente non trascurabile.

Il gioco è atteso per il 28 marzo.

Top10 Games: i dieci giochi di guida più attesi del 2014 - Un anno all’insegna dell’innovazione

L'opinione dei lettori