• pubblicato il 15-12-2014

I migliori racing game del 2014

di Stefano Valente

Tra sorprese e delusioni, è tempo di bilanci

Il 2014 volge ormai al termine e come ogni anno è tempo di classifiche: iniziamo quindi con i migliori racing game che ci hanno accompagnato nelle scorse 50 settimane di questo anno che, dal punto di vista del mondo dei videogiochi, ha visto le console next-gen diventare protagoniste vere e proprie della scena dopo l'uscita nella stagione natalizia del 2013. 

I racing game però, come saprete, sono molto diversi tra loro e stilare una classifica univoca che riesca a mettere oggettivamente un gioco prima o dopo un altro non è sempre facile, soprattutto nelle posizioni più alte: per tanto questa è la nostra selezione, ma non siate troppo rigidi nel prendere in considerazione la posizione in classifica dei singoli titoli. 

10. Angry Birds GO! 

Iniziamo con un bel gioco per smartphone e tablet: per la serie Angry Birds il 2014 è stato l'anno degli spin-off o, per meglio dire, del tentativo di espandere il brand verso altri generi, tra cui per l'appunto i racing game con questo Angry Bird GO! che si può dire più che riuscito, nonostante una certa spinta verso un modello premium che spinge il giocatore a spendere soldi veri per proseguire. 

9. Moto GP 2014 

Nuovo anno, nuovo Moto GP: ma la nostrana Milestone sa sempre come stupirci e questa volta lo fa con un salto next gen su PlayStation 4. Il risultato è forse prevedibile, ma comunque soddisfacente. 

8. GRID Autosport  

Un'ultima corsa sulla vecchia generazione per Codemasters, prima di buttarsi su PlayStation 4 e Xbox One: anche in questo caso per i fan dei racing game c'è un bel piatto ricco che li aspetta con un sistema di guida a metà strada tra arcade e simulazione (anche se orientato decisamente più verso il secondo aspetto). 

7. MXGP - The Official Motocross Videogame 

Milestone in un solo anno ha tirato fuori due giochi presenti in questa classifica e questo è già di per sé un traguardo ragguardevole: MXGP ci è piaciuto di più grazie ad una gestione della fisica dinamica e alla tecnologia che si cela dietro alla deformazione del terreno che, in un gioco come MXGP, ha saputo davvero fare la differenza.  

6. DriveClub  

L'esclusiva Sony non ci ha pienamente soddisfatti, lo sapete. Ma questo non vuol dire che non sia un buon gioco: semplicemente ci saremmo aspettati un gioco da prima posizione e invece lo ritroviamo qui, più in basso rispetto ad altri nomi "insospettabili" a causa di vari problemi tecnici che affliggono (ancora) il titolo Sony e ad un concept forse un po' antiquato rispetto ad altri titoli. 

5. The Crew  

Un'ambientazione enorme, un concept affascinante e un gameplay ibrido molto innovativo: queste le carte che si gioca Ubisoft col suo MMORPG a base di auto, sfide e clan. Qualche problema tecnico e una scelta infelice per quanto concerne la struttura delle crew hanno impedito a questo titolo di accaparrarsi le posizioni più alte, ma tutto sommato noi siamo soddisfatti dell'esperimento di Ubisoft

4. Trials Fusion 

Oltre a The Crew, quest'anno Ubisoft ci ha divertito anche con Trials Fusion, un gioco che più che un racing game è un puzzle game, ma che ci è piaciuto così tanto da volerlo premiare, nonostante le sette camicie che ci ha fatto sudare. Con tanta pazienza e calma, è un gioco che consigliamo a tutti. O quasi. 

3. Assetto Corsa 

Poteva forse mancare un simulatore sul podio? Ovvio che no! E quale vanto più bello c'è nell'avere in una posizione del genere un gioco col DNA italiano? La prima release di Assetto Corsa risale al novembre 2013, quando però era in Early Access su Steam. Quest'anno finalmente Kunos Simulazioni ha rilasciato la versione definitiva che rispetto alla prima è quasi un altro gioco, così valido da meritarsi per l'appunto una posizione sul nostro podio. Dopo tanti anni il miglior simulatore di guida non è più su console, ma su PC

2. Forza Horizon 2 

Forza Horizon 2 è il racing game "classico" dell'anno grazie al suo perfetto equilibrio tra il lato simulativo derivato da Forza Motorsport 5 e la natura spensierata ormai tipica di questo spin-off. Il comparto tecnico senza precedenti, una colonna sonora curatissima ed un comparto multiplayer avvincente, fanno di Forza Horizon 2 un titolo imperdibile per tutti gli appassionati di racing game, nonché un gioco che da solo vale l'acquisto di un Xbox One

1. Mario Kart 8 

Premiato già come miglior racing game dai Game Awards 2014, Mario Kart 8 ci ha conquistato definitivamente: la grafica mozzafiato per una Wii U, un frame rate stabile, un level design geniale e in generale la classe dei giochi Nintendo che sprizza da ogni pixel fanno del racing game in questione un vero e proprio capolavoro, capace di essere apprezzato da tutti, sia da coloro che cercano un gioco facile e divertente per passare una serata con gli amici, che da coloro che (ai livelli di difficoltà più alti) cercano una sfida impegnativa. 

I migliori racing game del 2014

L'opinione dei lettori