• pubblicato il 02-04-2012

Le berline del segmento D: comodità classica a buon prezzo

Comodità classica a buon prezzo

Citroen C5

1.6 e-HDi Airdream Seduction

Prezzo: 28.000 euro

Rispetto al modello che è andato a sostituire in gamma, i miglioramenti sono stati sensibili e necessari, visto che la concorrenza è piuttosto agguerrita.

Lo spazio per cinque persone non manca e il comfort è studiato per coprire lunghe distanze.

Il cambio robotizzato di serie non è un fulmine ma, soprattutto in città, garantisce una guida rilassata e spese contenute grazie allo Start&Stop.  

Ford Mondeo 1.6 TDCi

Start&Stop Titanium

Prezzo: 28.250 euro

Il leggero restyling nel 2010 non ha intaccato il Kinetic Design della Mondeo, che continua a farsi apprezzare.

Dal febbraio dello scorso anno, inoltre, è a listino un moderno 1.600 diesel da 115 CV con Start&Stop che si è rivelato particolarmente fluido e regolare.

Generoso è anche lo spazio per i bagagli ed ampia la lista di accessori per il comfort come per la già elevata sicurezza.

Mazda6 2.2

Experience

Prezzo: 26.700 euro

Tra carrozzeria, interni e meccanica, sono state oltre 400 le modifiche introdotte sulla “6” due anni fa, quando la Casa di Hiroshima ha spento le sue 90 candeline.

Questa berlina è un po’ una voce fuori dal coro, visto che in gamma diesel c’è solo il 2,2 litri con tre livelli di potenza.

Quella più bassa (129 CV) garantisce comunque una buona dinamica di guida a discapito dei consumi.

Opel Insignia 2.0 CDTI

Cosmo Start & Stop

Prezzo: 30.500 euro

Insieme alla Skoda Superb e alla Ford Mondeo è una delle berline più grosse fra quelle del nostro confronto e questo vuol dire spazio a volontà per cinque persone con i relativi bagagli.

Ma l’ammiraglia Opel, Auto dell’Anno 2009, si difende anche nelle dotazioni e nel comfort.

C’è lo Start & Stop, ma i consumi sono un po’ penalizzati dal peso.

A richiesta c’è il cambio automatico che può dare una mano.

Peugeot 508 1.6 e-HDi

Active Start&Stop

Prezzo: 28.150 euro

Design più elegante, meccanica raffinata e tanti centimetri a disposizione per tutti gli occupanti.

Con questa vettura, la Peugeot sembra proprio aver voltato pagina per contrastare anche le storiche concorrenti più agguerrite.

Motore e cambio sono gli stessi montati sulla Citroën C5 inclusa nel nostro servizio, ma qui prestazioni e consumi sono migliori.

E c’è anche più spazio per tutte le valigie.

Renault Laguna 1.5

dCi ESM Nav

Prezzo: 25.600 euro

In tema di “downsizing” la Laguna è l’unica del lotto ad offrire 110 CV su un motore di soli 1,5 litri.

Brilla per elasticità e regolarità di funzionamento e ciò consente di non dover agire molto sul cambio e perdere troppo in termini di prestazioni.

La sigla ESM (Energy Smart Management) indica la presenza del dispositivo di recupero di energia nei rallentamenti o in frenata.

Skoda Superb 1.6 TDI

Ambition Green Line

Prezzo: 29.550 euro

L’aspetto, lo spazio e il comfort sono proprio quelli di un’ammiraglia, mentre nel vano motore c’è il motore di una berlina compatta.

Si tratta del brillante 1.600 da 105 CV con sistema Start & Stop.

Non solo.

La tecnologia Green Line vuol dire interventi di aerodinamica e meccanica rivolti a ridurre i consumi senza, oltretutto, penalizzare troppo le prestazioni.

Provare per credere.

Toyota Avensis 2.0 D-4D

Lounge

Prezzo: 28.400 euro    

Oltre ad alcuni ritocchi, la nuova Avensis ha ora un 2 litri da 124 CV che sostituisce l’unità di pari cilindrata da 150.

Forse un passo indietro?

Nient’affatto, perché, al di là delle prestazioni ottime, ne hanno guadagnato (e non poco) consumi ed emissioni.

Sono stati anche migliorati il comfort generale e la silenziosità di marcia mentre l’abitacolo generoso e le finiture rimangono i suoi plus.

Volkswagen Passat 1.6 TDI

Comfortline BlueMotion

Prezzo: 28.100 euro

In questo segmento è da anni ai vertici delle preferenze e non è un caso.

Costruzione solida, meccanica collaudata e finiture da vettura di classe superiore sono il biglietto da visita.

Il 1.600 da 105 CV beve già poco e ancor meno con lo Start&Stop, non brilla per le prestazioni, ma per chi deve fare km poco importa.

E di serie c’è anche il Fatigue Detection che rileva la stanchezza del conducente...

Volvo S60 Drive

Momentum

Prezzo: 32.860 euro

Da sempre Volvo vuol dire sicurezza e la S60 non tradisce le aspettative, sia con la dotazione di serie sia con gli accessori a pagamento.

La svedese, però, conserva anche un look dinamico e garantisce un discreto piacere di guida, anche se dal 1.600 non si possono pretendere miracoli, ben avvertibili però nei consumi.

Per il resto, la qualità costruttiva è di buon livello e le finiture “da Volvo”.

Le berline del segmento D: comodità classica a buon prezzo

L'opinione dei lettori