Guida all'acquisto

Audi A3, guida all’acquisto

Tutto quello che c'è da sapere sulla compatta dei quattro anelli: prezzi, motori, pregi e difetti

L’Audi A3 è l’auto “premium” più amata dagli italiani: la compatta di Ingolstadt (il modello più acquistato nel nostro Paese tra quelli prodotti dalla Casa dei quattro anelli) è realizzata sulla stessa base della Volkswagen Golf ma si distingue per uno stile più ricercato e per finiture ancora più curate.

Di seguito troverete tre guide all’acquisto, relative alle tre varianti disponibili in listino (tre porte, Sedan e Sportback, la Cabrio – più di nicchia – non è stata presa in considerazione): vi mostreremo nel dettaglio i prezzi, i motori, gli accessori, le prestazioni, i pregi, i difetti e chi più ne ha più ne metta.

Audi A3: guida all’acquisto

L’Audi A3 a tre porte è rivolta a chi cerca una compatta rifinita in maniera impeccabile (impossibile trovare in commercio rivali meglio realizzate) e non troppo ingombrante (4,24 metri di lunghezza).

Pur essendo omologata per cinque passeggeri dietro non è molto spaziosa: scomoda per i passeggeri posteriori, ha un bagagliaio che potrebbe essere più sfruttabile in configurazione a due posti.

Gli allestimenti dell’Audi A3

L’Audi A3, si sa, è un’auto parecchio costosa. Già a partire dalle versioni più “accessibili” (adatte, a nostro avviso, ad una clientela che vuole un mezzo di qualità senza sborsare cifre elevate) Young e Business, entrambe disponibili solo in abbinamento a motori con potenze fino a 125 CV. Il primo allestimento offre i cerchi in acciaio, il secondo (500 euro in più a parità di propulsore) risponde con l’appoggiabraccia centrale anteriore, con l’autoradio con 8 altoparlanti, con i cerchi in lega da 16”, con il cruise control e con i sensori di parcheggio posteriori.

Cara (810 euro più della Business) ma disponibile con tutti i motori (S3 esclusa) la Attraction, variante non particolarmente ricca (ha solo l’appoggiabraccia e i cerchi in lega da 16”). La Admired, più equilibrata, costa 190 euro più della Attraction, può essere acquistata solo con i propulsori meno potenti e offre gli stessi accessori della Business con in più l’assetto sportivo.

Le versioni Ambition e Ambiente dell’Audi A3 non hanno un buon rapporto prezzo/dotazione (costano 1.410 euro più della Admired a parità di motore): il primo allestimento offre l’assetto sportivo, i cerchi in lega da 17”, i fendinebbia, i sedili sportivi anteriori, i terminali di scarico cromati e il volante sportivo in pelle a tre razze mentre il secondo risponde con i cerchi in lega da 16”, il cruise control, i fendinebbia, i sensori di parcheggio posteriori e i terminali di scarico cromati.

La versione quattro edition, disponibile esclusivamente sulle 1.8 TFSI e sulle 2.0 TDI a trazione integrale, è invece molto ricca e viene offerta ad un prezzo abbastanza accessibile in rapporto ai contenuti offerti (1.420 euro più del duo Ambition/Ambiente): cruise control, fari allo xeno, pacchetto S line exterior e sensori di parcheggio posteriori. Relativamente conveniente, ma non così completa, la “top di gamma” S3: assetto sportivo, cerchi in lega da 18”, fari allo xeno, inserti in alluminio spazzolato opaco, pinze freno nere, sedili sportivi in Alcantara/pelle, spoiler posteriore e volante sportivo.

Audi A3: tutti i modelli a listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni dell’Audi A3. La gamma motori della compatta tedesca è composta da otto unità, tutte sovralimentate: cinque TFSI a benzina (1.2 da 110 CV, 1.4 da 125 e 150 CV, 1.8 da 180 CV e 2.0 da 300 CV) e tre TDI a gasolio (1.6 da 110 CV e 2.0 da 150 e 184 CV).

Audi A3 1.2 TFSI (da 22.490 euro)

L’Audi A3 1.2 TFSI (prezzi fino a 27.600 euro) ha un motore da 110 CV silenziosissimo adatto a chi cerca il massimo comfort.

Audi A3 1.4 TFSI 125 CV (da 23.640 euro)

L’Audi A3 1.4 TFSI 125 CV (prezzi fino a 28,750 euro) è, secondo noi, la scelta più adatta per chi cerca un propulsore a benzina: silenzioso e scattante (206 km/h e 9,2 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari), offre anche consumi contenuti (19,6 km/l).

Audi A3 1.4 TFSI COD (da 25.950 euro)

L’Audi A3 1.4 TFSI COD (prezzi fino a 29.750 euro) da 150 CV, grazie al sistema che fino ad una velocità di 130 km/h e a regimi compresi tra 1.400 e 4.000 giri può disattivare due cilindri, offre consumi bassi, specialmente nei percorsi extraurbani. Il tutto abbinato ad un comportamento stradale agile e a prestazioni degne di una sportiva DOC (“0-100” in 8,1 secondi).

Audi A3 1.8 TFSI (da 27.450 euro)

L’Audi A3 1.8 TFSI (prezzi fino a 35.070 euro) è disponibile anche a trazione integrale: il propulsore – penalizzato esclusivamente dalla cilindrata elevata – è ricco di cavalli (180) e di coppia (250 Nm), rispetta già (come tutte le altre unità della compatta di Ingolstadt, salvo la 1.6 TDI ultra) le normative antiinquinamento Euro 6 e regala prestazioni incredibili (232 km/h di velocità massima e 7,2 secondi sullo 0-100). Il tutto unito ad una grande agilità nelle curve, ad un eccellente comfort in autostrada e a consumi relativamente bassi: 17,2 km/l.

Audi S3 (da 39.100 euro)

L’Audi S3 (prezzi fino a 41.300 euro), il modello di punta della A3 (solo a trazione integrale), punta più sul divertimento (è incollata all’asfalto) che sulle prestazioni dure e pure (esistono rivali che scattano da 0 a 100 km/h – 5,2 secondi il valore dichiarato – più rapidamente). In compenso il motore 2.0 sovralimentato consuma pochissimo per avere 300 CV: 14,3 km/l.

Audi A3 1.6 TDI (da 24.340 euro)

Comfort e bassi consumi (26,3 km/l, 31,2 la ultra): sono questi i due punti di forza dell’Audi A3 1.6 TDI (prezzi fino a 29.450 euro), la versione a gasolio a nostro avviso più adatta.

Audi A3 2.0 TDI 150 CV (da 27.900 euro)

L’Audi A3 2.0 TDI 150 CV (prezzi fino a 33.320 euro) è una delle compatte più divertenti in circolazione: agile nelle curve e ricca di cavalli e di coppia (320 Nm, 340 per la quattro a trazione integrale), offre prestazioni davvero interessanti (218 km/h di velocità massima e 8,6 secondi sullo “0-100”, 214 km/h e 8,4 per la quattro) e un comfort di alto livello. Il propulsore non è molto elastico per essere un diesel e quando viene tirato beve un po’.

Audi A3 2.0 TDI 184 CV (da 30.750 euro)

L’Audi A3 2.0 TDI 184 CV (prezzi fino a 37.970 euro) non è altro che una versione “incattivita” della variante da 150 puledri. Stessi pregi (comfort, cilindrata contenuta per risparmiare sulla polizza RC Auto, piacere di guida, coppia elevata – 380 Nm – e prestazioni: 234 km/h di velocità massima e 7,3 secondi sullo “0-100”, 230 km/h e 6,8 secondi per la quattro) ma anche stessi difetti: carenza di elasticità e consumi migliorabili. Il cambio automatico S tronic a doppia frizione, disponibile su tutti i motori, è eccellente nella guida normale ma potrebbe essere un po’ meno brusco quando si guida in modo allegro.

Audi A3: gli optional

Cruise control (320 euro), fendinebbia (200 euro) e vernice metallizzata (770 euro): sono questi, a nostro avviso, gli accessori che servono per integrare la dotazione delle Audi A3 Young e Attraction. Sulla Business (che offre di serie il regolatore della velocità) aggiungeremmo agli altri due optional il navigatore satellitare (1.340 euro). Il GPS farebbe comodo anche sulla Admired e sulla Ambiente insieme ai fari allo xeno (1.140 euro) e alla tinta metallizzata.

Cruise, navigatore e metallizzato sarebbero ottimi per completare la dotazione della Ambition e della S3 mentre per arricchire la già ricca quattro edition (che ha già il regolatore di velocità) si potrebbero aggiungere gli interni in pelle Nappa (1.475 euro).

Audi A3 Sedan: guida all’acquisto

L’Audi A3 Sedan non è solo la versione con la coda della Sportback ma una berlina “in miniatura” lunga meno di quattro metri e mezzo assemblata con cura (meno nelle parti più nascoste). Il divano posteriore è largo a sufficienza per accogliere tre persone ma lo spazio per la testa e le gambe di chi si accomoda dietro è ridotto all’osso.

Gli allestimenti dell’Audi A3 Sedan

Sono solo quattro gli allestimenti dell’Audi A3 Sedan. La versione “base” Attraction è un po’ cara in rapporto alla dotazione offerta – appoggiabraccia centrale anteriore e cerchi in lega da 17” – ma è perfetta per chi vuole una vettura dei quattro anelli senza spendere una follia.

Più ricche e con un sovrapprezzo non esagerato (1.600 euro più della Attraction a parità di motore) la Ambition e la Ambiente: la prima offre l’assetto sportivo, i cerchi in lega da 18”, i fendinebbia, i sedili sportivi anteriori e il volante sportivo mentre la seconda – più orientata verso il comfort – risponde con i cerchi in lega da 17”, il cruise control, i fendinebbia e i sensori di parcheggio posteriori. La S3 propone l’assetto sportivo, i cerchi in lega da 18”, i fari allo xeno, le pinze freno verniciate in nero, i retrovisori ripiegabili elettricamente, i sedili anteriori sportivi in Alcantara/pelle e il volante sportivo.

Audi A3 Sedan: tutti i modelli a listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni dell’Audi A3 Sedan. La gamma motori della compatta a quattro porte di Ingolstadt comprende sette unità sovralimentate: quattro TFSI a benzina (1.4 da 125 e 150 CV, 1.8 da 180 CV e 2.0 da 300 CV) e tre TDI a gasolio (1.6 da 110 CV e 2.0 da 150 e 184 CV).

Audi A3 Sedan 1.4 TFSI 125 CV (da 27.100 euro)

Per l’Audi A3 Sedan 1.4 TFSI 125 CV (prezzi fino a 30.900 euro) – la variante a benzina che ci sentiamo di consigliare – vale lo stesso discorso fatto per la tre porte: buone prestazioni e consumi ridotti.

Audi A3 Sedan 1.4 TFSI COD (da 28.100 euro)

Grazie al dispositivo che disattiva due cilindri (fino ad una velocità di 130 km/h e a regimi compresi tra 1.400 e 4.000 giri) l’Audi A3 Sedan 1.4 TFSI COD (prezzi fino a 31.900 euro) dichiara percorrenze da record nel ciclo extraurbano e offre uno scatto interessante.

Audi A3 Sedan 1.8 TFSI (da 29.600 euro)

L’Audi A3 Sedan 1.8 TFSI (prezzi fino a 35.400 euro), disponibile anche a trazione integrale, è un’alternativa più economica (e meno prestante) alla S3: vivace nelle curve e scattante nei rettilinei, sa essere comoda nei lunghi viaggi e poco assetata di carburante.

Audi S3 Sedan (da 40.550 euro)

L’Audi S3 Sedan (prezzi fino a 42.750 euro) a trazione integrale è perfetta per chi cerca il massimo piacere di guida ma non può rinunciare alla possibilità di avere un’auto utilizzabile tutti i giorni senza problemi.

Audi A3 Sedan 1.6 TDI (da 27.400 euro)

Impossibile non parlare dell’Audi A3 Sedan 1.6 TDI (prezzi fino a 31.600 euro) senza citare la sua rivale diretta, la Mercedes CLA 180 CDI (che può vantare un propulsore 1.5, più economico da assicurare e con una coppia più elevata). I punti di forza della turbodiesel “entry-level” dei quattro anelli sono altri: la grande agilità nelle curve, l’eccellente elasticità e lo scatto molto interessante (10,7 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari).

Audi A3 Sedan 2.0 TDI 150 CV (da 30.050 euro)

L’Audi A3 Sedan 2.0 TDI 150 CV (prezzi fino a 33.650 euro), disponibile anche a trazione integrale, è a nostro avviso la scelta migliore della gamma a gasolio. Se è vero che il propulsore potrebbe essere più elastico e meno assetato di carburante è altrettanto vero che offre una considerevole quantità di potenza e di coppia (340 Nm), un comfort eccellente, un comportamento stradale privo di pecche e prestazioni notevoli (224 km/h di velocità massima e 8,6 secondi sullo “0-100”, 220 km/h e 8,3 secondi per la quattro).

Audi A3 Sedan 2.0 TDI 184 CV (da 32.900 euro)

L’Audi A3 Sedan 2.0 TDI 184 CV (prezzi fino a 38.700 euro), anche lei disponibile a trazione integrale, conserva le stesse doti della variante da 150 CV (agilità nelle curve, potenza e coppia – 380 Nm – elevate e prestazioni interessanti: 241 km/h di velocità massima e 7,4 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari, 237 km/h e 6,9 secondi per la quattro). Aggiunge inoltre una cilindrata contenuta in rapporto alla cavalleria. I difetti? Scarsa elasticità, consumi migliorabili (23,8 km/l, 20,4 per la 4WD) e cambio automatico S tronic (anche qui presente su tutta la gamma) un po’ brusco nella guida veloce.

Audi A3 Sedan: gli optional

La versione “entry-level” Attraction dell’Audi A3 Sedan andrebbe arricchita con il cruise control (320 euro), i fendinebbia (200 euro) e la vernice metallizzata (770 euro). Questi optional (esclusi i fendinebbia, di serie) andrebbero anche inseriti sulla Ambition e sulla S3 insieme al navigatore satellitare (1.340 euro). La dotazione della Ambiente andrebbe integrata con la tinta metallizzata, il GPS e il rivestimento in pelle Milano (1.705 euro).

Audi A3 Sportback: guida all’acquisto

Finiture eccezionali (salvo qualche imprecisione degli assemblaggi delle parti esterne più nascoste) e un bagagliaio particolarmente ampio quando si abbattono i sedili posteriori: questi sono i punti di forza dell’Audi A3 Sportback, variante a cinque porte dell’elegante “segmento C” dei quattro anelli. I sette centimetri di lunghezza in più rispetto alla tre porte si avvertono nellle manovre di parcheggio ma il tetto basso continua a creare problemi di spazio ai passeggeri posteriori più alti.

Gli allestimenti dell’Audi A3 Sportback

Le versioni dell’Audi A3 Sportback sono identiche a quelle della variante a tre porte: la Young e la Business – entrambe poco dotate – sono abbinabili esclusivamente ai motori benzina e turbodiesel fino a 125 CV. La prima, cara in rapporto alla dotazione, offre in pratica solo i cerchi in acciaio mentre la seconda (500 euro in più a parità di propulsore) aggiunge l’appoggiabraccia centrale anteriore, i cerchi in lega da 16”, il cruise control e i sensori di parcheggio posteriori.

Neanche la Attraction – 810 euro più della Business a parità di motore ma priva di regolatore di velocità e dei sensori di parcheggio – è particolarmente ricca mentre la Admired (disponibile solo con le unità meno potenti a benzina e a gasolio, 190 euro più della Attraction) risponde con l’assetto sportivo, il cruise control, il pacchetto S line exterior e i sensori di parcheggio posteriori.

L’Audi A3 Sportback Ambition (1.410 euro più dellla Business a parità di propulsore) potrebbe avere una dotazione di serie più completa – assetto sportivo, cerchi in lega da 17”, fendinebbia, sedili sportivi anteriori, terminali di scarico cromati e volante sportivo. La Ambiente (stesso prezzo della Ambition, quindi cara) propone i cerchi in lega da 16”, il cruise control, i fendinebbia, i sensori di parcheggio posteriori e i terminali di scarico cromati.

Relativamente conveniente il ricco allestimento quattro edition (disponibile solo sulle 1.8 TFSI e sulle 2.0 TDI a trazione integrale, 1.820 euro in più del duo Ambition/Ambiente a parità di motore), che offre il cruise control, i fari allo xeno, il pacchetto S line exterior e i sensori di parcheggio posteriori. La S3, anche lei relativamente conveniente ma non così ricca, offre invece l’assetto sportivo, i cerchi in lega da 18”, i fari allo xeno, i fendinebbia, gli inserti in alluminio spazzolato opaco, le pinze freno verniciate in nero, lo spoiler posteriore e il volante sportivo.

Audi A3 Sportback: tutti i modelli a listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni dell’Audi A3 Sportback. La gamma motori della compatta a cinque porte di Ingolstadt comprende dieci unità, tutte sovralimentate: cinque TFSI a benzina (1.2 da 110 CV, 1.4 da 125 e 150 CV, 1.8 da 180 CV e 2.0 da 300 CV), un 1.4 TFSI g-tron a metano da 110 CV, un 1.4 TFSI e-tron ibrido da 204 CV e tre TDI diesel (1.6 da 110 CV e 2.0 da 150 e 184 CV).

Audi A3 Sportback 1.2 TFSI (da 23.340 euro)

L’Audi A3 Sportback 1.2 TFSI (prezzi fino a 28.450 euro) può vantare un comfort eccellente: merito di un motore silenzioso e di un abitacolo ottimamente insonorizzato.

Audi A3 Sportback 1.4 TFSI 125 CV (da 24.490 euro)

L’Audi A3 Sportback 1.4 TFSI 125 CV (prezzi fino a 29.600 euro) è comoda come la 1.2 TFSI ma può vantare un brio superiore. Secondo noi è la scelta migliore per chi intende acquistare una versione a benzina della compatta di Ingolstadt.

Audi A3 Sportback 1.4 TFSI COD (da 26.800 euro)

Anche sull’Audi A3 Sportback 1.4 TFSI COD (prezzi fino a 30.600 euro) è presente il sistema che disattiva due cilindri (fino ad una velocità di 130 km/h e a regimi compresi tra 1.400 e 4.000 giri) per ridurre i consumi, specialmente nel ciclo extraurbano.

Audi A3 Sportback 1.8 TFSI (da 28.300 euro)

Con l’Audi A3 Sportback 1.8 TFSI (prezzi fino a 35.920 euro), disponibile anche a trazione integrale, si comincia a divertirsi davvero alla guida: merito di un comportamento stradale impeccabile nelle curve e di un motore elastico, scattante (7,2 secondi sullo “0-100”, 6,8 per la quattro) e poco assetato di carburante. Le rivali dirette Mercedes A 220 e Volvo V40 T4 sono però più dotate alla voce “coppia” (250 Nm).

Audi S3 Sportback (da 39.950 euro)

Per essere una compatta da 300 CV a trazione integrale l’Audi S3 Sportback (prezzi fino a 42.150 euro) consuma davvero poco (14,3 km/l). Esteticamente punta sulla sobrietà e per quanto riguarda le prestazioni la “cugina” Volkswagen Golf R (realizzata sullo stesso pianale e dotata dello stesso propulsore) impiega meno tempo ad accelerare da 0 a 100 km/h (la “segmento C” di Ingolstadt dichiara 5,3 secondi).

Audi A3 Sportback 1.4 TFSI g-tron (da 25.650 euro)

Prestazioni interessanti (197 km/h di velocità massima e 10,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h), comfort, divertimento e bassi consumi (30,3 km/kg): l’Audi A3 Sportback 1.4 TFSI g-tron a metano (prezzi fino a 29.450 euro) è una vettura da non sottovalutare per chi vuole risparmiare al distributore senza rinunciare all’eleganza.

Audi A3 Sportback 1.4 TFSI e-tron (da 39.900 euro)

Grazie all’unione tra un motore sovralimentato a benzina e un’unità ad emissioni zero l’Audi A3 Sportback 1.4 TFSI e-tron – variante ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente) della compatta dei quattro anelli – genera una potenza complessiva di 204 CV e dichiara consumi pari a 66,6 km/l. Impiega solo 7,6 secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari e in modalità elettrica ha un’autonomia di 50 km.

Audi A3 Sportback 1.6 TDI (da 25.190 euro)

L’Audi A3 Sportback 1.6 TDI (prezzi fino a 30.300 euro) punta sul comfort e sui bassi consumi (30,3 km/l la variante ultra) per conquistare i clienti attenti al risparmio.

Audi A3 Sportback 2.0 TDI 150 CV (da 28.750 euro)

L’Audi A3 Sportback 2.0 TDI 150 CV (prezzi fino a 34.170 euro), disponibile anche a trazione integrale, è a nostro avviso la soluzione ideale per chi vuole un mezzo completo adatto a tutte le situazioni. Merito di prestazioni notevoli: 218 km/h di velocità massima e 8,7 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari (214 km/h e 8,5 secondi per la quattro).

Audi A3 Sportback 2.0 TDI 184 CV (da 31.600 euro)

L’Audi A3 Sportback 2.0 TDI 184 CV (prezzi fino a 39.220 euro), anch’essa disponibile a trazione integrale, è ancora più vivace della variante da 150 puledri e forse è addirittura esagerata. Raggiunge una velocità massima di 234 km/h (230 la quattro), scatta da 0 a 100 chilometri orari in 7,4 secondi (6,9), ha una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto e può vantare elevati valori di potenza e di coppia (380 Nm).

Come già detto per le versioni a tre e a quattro porte questo propulsore perde però un po’ di elasticità rispetto all’unità da 150 CV e beve di più (23,8 km/l, 20,4 l’integrale). Cambio automatico brusco.

Audi A3 Sportback: gli optional

Le versione “base” Young dell’Audi A3 Sportback va, a nostro avviso, integrata con i cerchi in lega (830 euro), con i fendinebbia (200 euro) e con la vernice metallizzata (770 euro). Sulla Attraction – che può vantare i cerchi in lega di serie – aggiungeremmo ai fendinebbia e alla tinta metallizzata il cruise control (320 euro), offerto invece gratis sulla Business. Su questo allestimento – anch’esso privo di fendinebbia e vernice metallizzata – non sarebbe una cattiva idea “inserire” il navigatore satellitare (1.340 euro).

Sulla Admired e sulla Ambiente ci vorrebbero il GPS, la vernice metallizzata e i fari allo xeno (1.140 euro) mentre sulla Ambition e sulla S3 (che offre gli xeno di serie) al posto di quest’ultimo accessorio è più utile montare il cruise control. La quattro edition va impreziosita, secondo noi, con navigatore, tinta metallizzata e interni in pelle Nappa (1.475 euro).

PanoramautoTV / News

Audi A3 Berlina: il video

Il video della nuova variante a tre volumi della Casa dei Quattro Anelli.

Foto

Audi A3, la storia in foto

Le numerose evoluzioni della compatta di Ingolstadt.

News

Audi A3 Sportback e-tron: e gli scarichi?

Tutti i dettagli estetici nascosti della prima ibrida plug-in della Casa dei Quattro Anelli

Il mondo Audi

Audi A4, la storia in foto

Audi A8, la storia in foto

Audi A6, la storia in foto

Audi A5, la storia della sportiva di Ingolstadt

Dalla 50 alla A1, la storia delle piccole Audi