Guida all'acquisto

Auto economiche 2018: 5 proposte sotto i 10.000 euro

Cinque auto economiche che costano meno di 10.000 euro: dalla Citroën C1 alla Suzuki Celerio passando per la Dacia Sandero

È sempre più difficile – per via dell’inflazione – trovare in listino auto economiche con un prezzo inferiore a 10.000 euro.

In questa guida all’acquisto siamo riusciti a trovare cinque proposte interessanti per tutte le esigenze di mobilità.

L’elenco delle cinque auto economiche che costano meno di 10.000 euro è composto da citycar, piccole e compatte e da vetture provenienti soprattutto dalla Romania, anche se non mancano proposte di altre nazioni. Di seguito troverete una breve descrizione e i prezzi di questi veicoli.

Citroën C1 VTi 3p. Live 10.000 euro

La Citroën C1 VTi 3p. Live è una citycar perfetta per la città: facile da parcheggiare (3,47 metri di lunghezza) e scattante (13 secondi sullo “0-100”), consuma oltretutto pochissimo (24,4 km/l). Il climatizzatore è optional: 1.000 euro.

La “segmento A” francese non è però l’ideale per chi ha bisogno di spazio: i centimetri a disposizione dei passeggeri posteriori (specialmente nella zona della testa e delle gambe) e delle valigie non sono molti e l’assenza delle porte posteriori non agevola l’accessibilità. La proposta più cara di questa guida all’acquisto, inoltre, non è molto brillante ai bassi regimi.

Dacia Sandero 1.0 7.450 euro

La Dacia Sandero 1.0 “base” punta sul prezzo basso per conquistare il pubblico.

La versione “entry level” analizzata in questa guida all’acquisto (l’auto meno cara in vendita in Italia), però, non può avere il climatizzatore. Bisogna passare alla variante Ambiance (8.250 euro) per poterlo acquistare come optional (500 euro).

Dacia Logan MCV 1.0 8.700 euro

La Dacia Logan MCV 1.0 è una station wagon compatta perfetta per chi “tiene famiglia”: la familiare romena offre infatti un bagagliaio immenso e un abitacolo spazioso (merito anche delle dimensioni esterne generose: 4,49 metri di lunghezza).

Le note negative? I consumi elevati (18,5 km/l) e l’assenza del climatizzatore. Per poterlo acquistare come optional a 500 euro bisogna passare alla versione Ambiance (che costa 9.800 euro).

Ford Ka+ 1.2 9.750 euro

La Ford Ka+ 1.2 è una piccola robusta e spaziosa (in tre sul divano si sta abbastanza comodi) dotata di un motore (l’unico quattro cilindri presente in questa guida all’acquisto) ricco di coppia e abbastanza silenzioso. Il climatizzatore è compreso nel pacchetto Cool & Sound System (che prevede anche la radio Bluetooth USB) e costa 1.000 euro.

Il peso elevato del corpo vettura incide negativamente sul piacere di guida e sulle prestazioni (“0-100” in 15,3 secondi) e la cilindrata di 1,2 litri porta a costi assicurativi leggermente più alti rispetto a quelli delle altre vetture analizzate dotate di propulsori da 1 litro.

Suzuki Celerio 1.0 L 8.990 euro

La Suzuki Celerio 1.0 L è una citycar agile (e quasi divertente) nelle curve e in grado di accogliere senza problemi anche i passeggeri posteriori più alti (nella zona della testa, in larghezza invece si sta stretti). La versione “base” L non può avere il climatizzatore, offerto di serie solo dall’allestimento Easy (che costa 10.490 euro).

L’unica proposta della nostra guida all’acquisto a non essere guidabile dai neopatentati (“colpa” del peso contenuto) monta un motore rumorosetto e povero di cavalli (68) e di coppia (90 Nm). Non eccezionale, infine, la capienza del bagagliaio quando si abbattono i sedili posteriori.