• pubblicato il 31-10-2015

Citroën C4 Cactus: guida all'acquisto

Tutto quello che c'è da sapere sulla compatta francese: prezzi, motori, pregi e difetti

La Citroën C4 Cactus è senza dubbio l’auto più originale attualmente in listino: realizzata sullo stesso pianale (allungato) della piccola C3 ma classificabile nel segmento delle compatte, ha uno stile che strizza l’occhio al mondo delle SUV e presenta diverse soluzioni interessanti che non si trovano nemmeno sulle monovolume. Gli ingegneri della Casa francese, ad esempio, sono riusciti a ricavare un vano portaoggetti immenso (8,5 litri) spostando l’alloggiamento dell’airbag passeggero vicino alla parte alta del parabrezza.

In questa guida all’acquisto dedicata alla “segmento C” del Double Chevron vi mostreremo nel dettaglio tutte le versioni presenti in listino: prezzi, motori, accessori, prestazioni, pregi, difetti e chi più ne ha più ne metta.

Citroën C4 Cactus: guida all’acquisto

La Citroën C4 Cactus è una compatta che se la cava alla grande anche in città: merito delle dimensioni esterne tutt’altro che ingombranti (4,16 metri di lunghezza) e degli utili Airbump, capsule d’aria inglobate in un morbido strato di TPU (poliuretano termoplastico) che proteggono il veicolo dai piccoli urti quotidiani.

Esistono però concorrenti più spaziose: i passeggeri posteriori hanno tanti centimetri a disposizione nella zona della testa ma pochi per le gambe, in tre sul divano si sta stretti e il bagagliaio - penalizzato dall’impossibilità di abbattere separatamente gli schienali - potrebbe essere più capiente.

La Citroën C4 Cactus è stata progettata per essere più leggera possibile in modo da ridurre i consumi e i costi d’esercizio: questo, però, ha portato all’adozione di alcune soluzioni che incidono negativamente sulla qualità percepita come i finestrini posteriori con apertura a compasso.

Gli allestimenti della Citroën C4 Cactus

Gli allestimenti della Citroën C4 Cactus sono tre: Live, Feel e Shine.

La versione d’accesso Live, contraddistinta da prezzi molto contenuti e disponibile esclusivamente con i motori PureTech 75 CV e BlueHDi S&S, offre gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli Airbump neri, gli alzacristalli elettrici anteriori, l’assistente per le partenze in salita, gli attacchi Isofix, l’autoradio, la chiusura centralizzata, i controlli di stabilità e trazione, il cruise control, il nero opaco usato per le calotte degli specchietti retrovisori esterni e per alcuni dettagli della carrozzeria, i retrovisori regolabili elettricamente, i tergicristalli Magic Wash (spazzole con ugelli lavavetro integrati), il touch pad da 7” e il volante regolabile in altezza.

La Citroën C4 Cactus Feel, a nostro avviso la versione più adatta, prevede un sovrapprezzo di soli 1.500 euro rispetto alla Live a parità di propulsore ma è decisamente più ricca: barre sul tetto, Bluetooth, calotte retrovisori esterni e dettagli carrozzeria in Glossy Black, climatizzatore manuale, maniglie in tinta con la carrozzeria, sedile del guidatore regolabile in altezza, sedili anteriori con appoggiagomito integrato nello schienale (per le versioni dotate di cambio automatico) e volante in pelle bicolore con inserti cromati.

La completissima variante Shine - non disponibile con il propulsore PureTech 75 - costa 1.750 euro più della Feel a parità di motore e aggiunge l’accensione automatica dei fari, i cerchi in lega da 16”, il climatizzatore automatico, i fendinebbia con funzione cornering, il navigatore, i retrovisori elettrici riscaldabili, i sensori di parcheggio posteriori, il tergicristallo automatico con sensore pioggia e i vetri posteriori oscurati.

Citroën C4 Cactus: tutti i modelli in listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Citroën C4 Cactus. La gamma motori della compatta francese è composta da quattro unità: tre 1.2 a benzina PureTech da 75, 82 e 110 CV e un 1.6 turbodiesel BlueHDi da 99 CV.

Citroën C4 Cactus PureTech 75 (da 14.950 euro)

La Citroën C4 Cactus PureTech 75 (prezzi fino a 16.450 euro) è adatta a chi vuole risparmiare il più possibile: grazie a questo propulsore la “segmento C” transalpina raggiunge una velocità massima di 171 km/h, accelera da 0 a 100 chilometri orari in 12,9 secondi e dichiara consumi pari a 21,7 km/l.

Citroën C4 Cactus PureTech 82 (da 16.700 euro)

La Citroën C4 Cactus PureTech 82 (prezzi fino a 19.300 euro) offre gli stessi consumi (convincenti) e le stesse prestazioni (poco pimpanti) della variante da 75 CV ma, a differenza della “cugina minore”, può essere acquistata insieme al cambio automatico.

Il propulsore a tre cilindri è leggermente rumoroso a freddo, non ha molti cavalli e potrebbe essere più grintoso ai bassi regimi: esistono unità della concorrenza dalla cilindrata più contenuta (che comporta una polizza RC Auto leggermente più economica) che regalano potenze simili.

Citroën C4 Cactus PureTech 110 (da 18.200 euro)

La Citroën C4 Cactus PureTech 110 (prezzi fino a 19.950 euro) è secondo noi la versione da acquistare: agile nelle curve come le varianti meno potenti, può però vantare prestazioni davvero interessanti (9,3 secondi sullo “0-100”).

Citroën C4 Cactus BlueHDI (da 18.250 euro)

Anche a bordo della Citroën C4 Cactus BlueHDi (prezzi fino a 22.100 euro) ci si può divertire: merito della leggerezza del corpo vettura che consente di ottenere tanta vivacità (“0-100” in 10,6 secondi) in cambio di pochissimo gasolio (la versione S&S dichiara 24,4 km/l nel ciclo urbano). Purtroppo non è guidabile dai neopatentati: solo la PureTech 75 può essere condotta da chi ha ottenuto da meno di un anno la licenza di guida.

Citroën C4 Cactus: gli optional

La dotazione di serie della Citroën C4 Cactus Live andrebbe a nostro avviso integrata con due optional fondamentali: il climatizzatore (900 euro) e la vernice metalizzata (600 euro). Quest’ultimo accessorio andrebbe acquistato anche sulle varianti Feel - a cui aggiungeremmo i cerchi in lega da 16” (350 euro) e i fendinebbia (200 euro) - e Shine. Per rendere la versione più lussuosa ancora più elegante consigliamo gli interni in pelle/tessuto (900 euro) e il tetto panoramico (650 euro).

Citroën C4 Cactus: guida all'acquisto

L'opinione dei lettori