• pubblicato il 29-06-2015

Lancia Ypsilon: guida all'acquisto

Tutto quello che c'è da sapere sulla piccola torinese: prezzi, motori, pregi e difetti

La Lancia Ypsilon non è solo una delle auto più amate dal pubblico femminile ma anche una delle piccole più vendute in Italia. La “segmento B” torinese, costruita in Polonia e realizzata sullo stesso pianale (allungato) delle Fiat 500 e Panda e della Ford Ka, è in commercio dal 2011 e nel Regno Unito e in Irlanda è venduta con il marchio Chrysler.

In questa guida all’acquisto analizzeremo nel dettaglio tutte le versioni presenti in listino: prezzi, motori, accessori, prestazioni, pregi, difetti e chi più ne ha più ne metta.

Lancia Ypsilon: guida all’acquisto

La Lancia Ypsilon è un’auto perfetta per la città: le dimensioni esterne poco ingombranti (3,84 metri di lunghezza) consentono di trovare facilmente parcheggio ma penalizzano lo spazio a disposizione delle gambe dei passeggeri posteriori (che però hanno molti centimetri sfruttabili nella zona della testa) e la capienza del bagagliaio (poco sfruttabile quando si abbatte il divano).

Le finiture presentano alti e bassi: la piccola piemontese si presenta molto bene ma basta dare un’occhiata alle zone più nascoste (specialmente all’esterno) per notare alcune imprecisioni negli assemblaggi dei pannelli della carrozzeria.

Gli allestimenti della Lancia Ypsilon

Gli allestimenti della Lancia Ypsilon sono quattro: il “base” Elefantino (un po’ povero, a nostro avviso) è perfetto per chi vuole risparmiare e comprende gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli alzacristalli elettrici anteriori, il climatizzatore manuale, i controlli di stabilità e trazione e il sedile posteriore sdoppiato.

La più cara (800 euro in più dell’Elefantino a parità di motore) versione Gold resta poco ricca ma può essere l’ideale per chi vuole qualcosa in più (autoradio CD Mp3 e sensori di parcheggio). Più complete la costosa 30th Anniversary (sovrapprezzo di 800 euro rispetto alla Gold e una dotazione che comprende, tra le altre cose, i cerchi in lega da 15” neri con effetto diamantato) e la Elle: costa 750 euro più della 30th Anniversary e offre gli alzacristalli elettrici posteriori, il climatizzatore automatico, i comandi radio sul volante, i fendinebbia, gli interni in pelle e Alcantara, la regolazione lombare del sedile del guidatore, i retrovisori ripiegabili elettricamente e la vernice micalizzata.

Lancia Ypsilon: tutti i modelli in listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Lancia Ypsilon. La gamma motori della piccola torinese è composta da cinque unità: due a benzina (1.2 da 69 CV e 0.9 TwinAir da 85 CV), un 1.2 a GPL da 69 CV, un 0.9 TwinAir a metano da 85 CV e un 1.3 turbodiesel MJT da 95 CV.

Lancia Ypsilon 1.2 (da 13.200 euro)

La Lancia Ypsilon 1.2 (prezzi fino a 16.550 euro) è la più accessibile della gamma ed è oltretutto quella che ci sentiamo di consigliare. Esistono rivali con una cilindrata più contenuta (e che quindi garantiscono un risparmio maggiore al momento di stipulare una polizza RC Auto) ma poche così agili nelle curve e con una risposta così pronta ai bassi regimi.

Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir (da 16.150 euro)

La Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir (prezzi fino a 18.700 euro) è disponibile esclusivamente in abbinamento al cambio automatico DFN: l’accoppiata tra il propulsore bicilindrico (parecchio rumoroso ma ricco di coppia - 145 Nm - e con una cilindrata minuscola) e questa trasmissione garantisce un’eccellente risposta ai bassi regimi e consumi molto interessanti (24,4 km/l).

Lancia Ypsilon 1.2 GPL (da 14.850 euro)

La Lancia Ypsilon 1.2 GPL (prezzi fino a 18.200 euro) può vantare (come il resto della gamma, esclusa la 1.3 MJT) un motore Euro 6. Questo propulsore - elastico, dotato di una buona coppia (99 Nm) ma penalizzato da una cilindrata elevata per la categoria - non è molto potente (69 CV), pecca in vivacità (14,5 secondi) e potrebbe essere più silenzioso alle alte velocità. Consumi migliorabili (14,7 km/l).

Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Metano (da 16.650 euro)

La Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Metano (prezzi fino a 20.000 euro) è perfetta per chi vuole risparmiare il più possibile al momento di fare il pieno. Le bombole, posizionate sotto il pianale, tolgono un po’ di spazio al bagagliaio.

Lancia Ypsilon 1.3 MJT (da 15.700 euro)

La Lancia Ypsilon 1.3 MJT (prezzi fino a 19.050 euro) ospita sotto il cofano un motore (purtroppo ancora Euro 5) dalla cilindrata contenuta pronto ai bassi regimi, dotato di un buon allungo ma anche piuttosto assetato in città (21,3 km/l). Nelle curve è agile come poche altre concorrenti.

Lancia Ypsilon: gli optional

La dotazione di serie della Lancia Ypsilon “base” (la Elefantino) va a nostro avviso integrata con tre optional fondamentali: l’autoradio (470 euro), i fendinebbia (220 euro) e la vernice metallizzata (550 euro). Questi ultimi due accessori vanno acquistati anche sulla Gold e sulla 30th Anniversary (a cui aggiungeremmo il cruise control, 220 euro).

Il regolatore di velocità è a pagamento anche sulla Elle: gli altri due optional irrinunciabili sulla variante più lussuosa della “segmento B” torinese sono a nostro avviso i fari allo xeno (670 euro) e il tetto apribile (920 euro).

Lancia Ypsilon: guida all'acquisto

L'opinione dei lettori