Nuova Kia Ceed 2012 - Anteriore
  • pubblicato il 07-05-2012

Kia Cee’d: stile occidentale ricchezza asiatica

Stile occidentale ricchezza asiatica

IN BREVE
     
Comfort
Tanto spazio, sospensioni morbide e motore sempre silenzioso.
     
Costi
La versione più lussuosa starà attorno ai 22.500 euro con un equipaggiamento completo e la garanzia di sette anni.
     
Piacere di guida
Se cercate sensazioni forti non è l’auto per voi. Il comportamento è fluido e adatto a viaggi tranquilli.
     
Ambiente
Livelli di emissioni contenuti, che si abbassano montando il kit EcoDynamics.

Il concetto di bello e di brutto è soggettivo, ma questa volta concedeteci uno strappo a questa regola.

A nostro parere, infatti, la nuova cee’d è proprio una bella vettura: l’avevamo già intuito dalle prime foto e nella presentazione statica al Salone di Ginevra.

Ma ora che l’abbiamo vista e provata su strada ne siamo certi.

Il muso è basso, aggressivo, la fiancata a cuneo ha un design pulito che la fa assomigliare a una coupé. Anche la coda ha un bell’aspetto, ma forse è la parte meno originale: ci ricorda un po’ troppo l’Opel Astra e anche la Giulietta.

In più, il nuovo pianale (derivato dal precedente ma ampiamente modificato), la carrozzeria allungata di 5 cm e abbassata di un cm e le carreggiate allargate danno la netta sensazione che l’auto sia ben “piantata” a terra e rendono il look sportivo.

Per i marchi coreani, tuttavia, il “tallone d’Achille” è sempre stato l’interno.

E allora apriamo la portiera e saliamo a bordo.

Sorpresa: l’aspetto è quello di una berlina europea, ovvero ben curato nelle finiture, e i materiali non hanno il consueto aspetto economico delle orientali.

Tutta la plancia è ricoperta con plastica morbida, il padiglione è rivestito con un piacevole tessuto e il design mosso dà una sensazione di sportività e di completezza.

Complice anche la quantità di comandi (nelle versioni più accessoriate).

Lo spazio è notevole, anche posteriormente, l’accessibilità comoda grazie alle portiere di generose dimensioni, invece la visibilità è buona in marcia, ma crea qualche problema in manovra.

Perché dal posto guida è difficile valutare dove finisce il muso e vedere bene dietro a causa del lunotto piccolo e alto.

In retromarcia è d’aiuto la telecamera che mostra la zona attorno alla coda dell’auto nel grande display al centro della plancia. La nuova cee’d dunque supera alla grande l’esame statico.

Adesso vediamo come va su strada.

Abbiamo scelto la 1.600 turbodiesel più potente, quella da 128 CV.

Un motore che non ha certamente un comportamento grintoso, ma che ha un funzionamento piacevolmente fluido e progressivo, senza inserimenti bruschi del turbo e con una rumorosità sempre molto contenuta.

Il cambio docile e con una sesta abbastanza lunga completa il quadro di un’auto perfetta per viaggi tranquilli e senza fatica.

Se poi si vuole guidare davvero in tutto relax, conviene acquistare la versione automatica, visto che questo cambio (dotato anche di azionamento con levette dietro il volante) ha inserimenti non particolarmente rapidi, ma dolcissimi.

Al punto che andando ad andature normali quasi non si percepiscono i passaggi da un rapporto all’altro.

E veniamo al capitolo sterzo, che sulla nuova cee’d è particolarmente interessante.

Al centro di un volante dalla corona di diametro abbondante è montata una miriade di comandi, fra cui quello che permette di variare l’azione del servosterzo.

Selezionando “Normal” il funzionamento è sufficientemente pronto e progressivo, con una pesantezza nella norma per una berlina media.

“Comfort” rende il volante molto leggero, cosa che agevola le manovre a bassa velocità, ma toglie anche sensibilità, dando la sensazione che l’avantreno “navighi” un po’ sull’asfalto.

Con “Sport” si volta pagina: la pesantezza dello sterzo aumenta sensibilmente, pur senza diventare fastidiosa e in curva migliora sensibilmente il feeling fra avantreno e guidatore.

Il tutto con una buona tenuta di strada e un comportamento quasi neutro, assicurato anche dal nuovo retrotreno multilink.

SCHEDA TECNICA
  • N. cilindri/cilindrata
    4/1.582 cc
  • Potenza
    94 kW (128 CV) a 4.000 giri
  • Coppia
    260 Nm a 1.900 giri
  • Cambio
    manuale a 6 marce
  • Trazione
    anteriore
  • Velocità max
    197 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    10,9 secondi
  • Consumo misto
    24,4 km/l
  • Emissioni CO2
    109 g/km
  • Dimensioni
    4,31/1,78/1,47 m
  • Bagagliaio
    380/1.318 dm3
  • Bollo
    242,52 euro
IDENTIKIT
Kia Cee’d: stile occidentale ricchezza asiatica

L'opinione dei lettori