Mercedes GLK 2012 - Posteriore
  • pubblicato il 04-07-2012

Mercedes Classe GLK: meno spigolosa sempre efficace

di Stefano Cossetti

Meno spigolosa sempre efficace

IN BREVE
     
Comfort
Comoda e silenziosa, è paragonabile a SUV appartenenti a segmenti di mercato superiori.
     
Costi
Gli allestimenti sui quali Mercedes Italia ha deciso di puntare sono forse un po’ troppo impegnativi.
     
Piacere di guida
Un’auto da guidare in modo tranquillo. Lievemente “pigra” in fase di inserimento in curva.
     
Ambiente
Lo stop e start è di serie; Audi Q3 e BMW X3 hanno livelli lievemente più bassi.

Sembra che anche i più scettici abbiano ormai imparato ad apprezzare il ruolo che la classe GLK si è ritagliata nel settore delle SUV compatte di lusso, superando le critiche, soprattutto iniziali, sulle forme squadrate della carrozzeria.

Adesso, a cinque anni circa dal lancio, Mercedes propone un restyling esterno e interno. La carrozzeria adotta nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori di forma più arrotondata, con luci a led e una nuova calandra meno spigolosa, che si distingue nelle versioni Sport e Premium.

Quella del nostro test è la Premium, che viene venduta con il pacchetto AMG: la dotazione prevede l’assetto sportivo, paraurti anteriore, posteriore e sottoporta in tinta, griglia specifica e cerchi AMG in lega da 19” a 5 razze.

All’interno, troviamo i sedili sportivi in pelle ecologica, la pedaliera sportiva in acciaio e una profonda rivisitazione della plancia, disponibile sia con finiture in alluminio sia in legno. L’intervento include anche un nuovo quadro strumenti.

Infine è stato rivisto il disegno delle bocchette di aerazione, alle quali è stato dato un fascino leggermente “vintage” (che peraltro non stona per nulla) e nei modelli dotati di cambio automatico la leva è stata trasferita sul piantone dello sterzo.

Il risultato, in termini pratici, si è tradotto in un’area libera che è stata occupata da un capiente e utile vano portaoggetti.

Il nostro test si è concentrato sulla 220 CDI BlueEfficiency da 170 CV.

Una potenza assolutamente onesta, in grado di fornire le risposte che ci si attende dalla GLK.

I 400 Nm di coppia motrice a partire da 1.400 giri assicurano una discreta reazione quando si affonda il piede sull’acceleratore.

Su strada, quindi, la 220 CDI è un’ottima compagna di viaggio, a patto che non si chiedano prestazioni sportive, che sono comunque del tutto fuori luogo per un’auto di questo genere.

Lo sterzo è un po’ insensibile, soprattutto se si viaggia su strade con asfalto a scarsa aderenza. Ma si tratta di sensazioni assolutamente secondarie rispetto alla lista di doti apprezzabili che la GLK riesce a regalare all’automobilista di tutti i giorni, che la può usare tranquillamente per viaggiare in città e sulle lisce strade asfaltate, ma volendo anche per affrontare momenti di difficoltà.

Infatti, dotata di quattro gomme tassellate, la GLK riesce ad affrontare dei tratti off-road davvero impegnativi.

Come abbiamo sperimentato nel nostro test. Chi vuole fare altrettanto, però, deve mettere mano al portafogli, aggiungere 714 euro e acquistare il Pacchetto Tecnico Offroad.

Così, con la semplice pressione su un tasto, si entra in modalità fuoristrada, la GLK modifica i parametri del cambio e dell’acceleratore e si muove con agilità anche sui terreni davvero difficili.

In queste situazioni è utile la carrozzeria rialzata da terra di 30 mm, che amplia gli angoli di attacco e di uscita dai dossi.

In caso di discese ripide e viscide, poi, nessun problema, perché interviene il DSR, in pratica un regolatore della velocità.

Non serve accelerare o frenare.

SCHEDA TECNICA
  • N. cilindri/cilindrata
    4/2.143 cc
  • Potenza
    125 kW/170 CV a3.200 giri
  • Coppia
    400 Nm a 1.400 giri
  • Cambio
    automatico a 7 rapporti
  • Trazione
    integrale
  • Velocità max
    205 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    8,8 secondi
  • Consumo misto
    16,3 km/l
  • Emissioni CO2
    159 g/km
  • Dimensioni
    4,53/1,84/1,66 m
  • Bagagliaio
    450/1.550 dm3
  • Bollo
    354,75 euro
IDENTIKIT
Mercedes Classe GLK: meno spigolosa sempre efficace

L'opinione dei lettori