• pubblicato il 14-05-2015

BMW Serie 1 2015, la prova su strada della compatta premium bavarese

di Francesco Irace

Aggiornamento di metà carriera per la seconda generazione della Serie 1. Migliora il look e arrivano i nuovi motori diesel e benzina a tre cilindri

IN BREVE
     
Comfort
Il comfort a bordo è elevato. Il nuovo motore tre cilindri è molto silenzioso e vibra pochissimo
     
Costi
Non è regalata, ma è una compatta premium. E la qualità si paga
     
Piacere di guida
Resta immutato il piacere di guida. L'assetto è morbido, sterzo e cambio precisi
     
Ambiente
La Efficient Dynamic vanta consumi ed emissioni di CO2 al vertice della categoria

Dopo dieci anni di storia, due milioni di esemplari venduti nel mondo e 112.000 vetture commercializzate in Italia, BMW Serie 1 si aggiorna.

La seconda generazione della compatta premium bavarese migliora nel look, più dinamico e sportivo, e affina le sue doti tecniche, perfezionando tutti i propulsori e proponendo nuovi motori a tre cilindri altamente efficienti.

E sferra così l'attacco alle concorrenti Audi A3 e Mercedes Classe A.

BMW Serie 1 2015, che sarà l'ultima serie a montare la trazione posteriore (la prossima generazione monterà la nuova piattaforma della BMW Serie 2 Active Tourer), è già disponibile sul mercato in tre allestimenti – Advantage, Urban Line, Sport Line (e l'M Sport Package) – con prezzi che vanno dai 23.100 euro della 116i fino ai 48.500 della sportivissima M135i Xdrive.

BMW Serie 1 Restyling 2015, nuovo look e dotazione di serie più ricca

L’aggiornamento della BMW Serie 1 riguarda innanzitutto il look. Pochi ritocchi, quelli giusti nel posto giusto, rendono la vettura più accattivante.

Lo sguardo beneficia dei nuovi gruppi ottici a led (di serie), il doppio rene è ridisegnato e le prese d’aria sono più ampie. Anche al posteriore il restyling ha interessato i fari, dotati di luci a led di serie.

All’interno la nuova BMW Serie 1 vanta sempre un abitacolo accogliente e molto ben rifinito. In questo caso i ritocchi hanno riguardato la parte superiore della console centrale, che ne guadagna in eleganza.

Il sistema di infotainment con monitor da 6,5 pollici è di serie, così come il clima automatico, l’impianto audio BMW Professional e il sensore pioggia.

BMW Serie 1 Restyling 2015, il nuovo motore diesel a tre cilindri

Rivista la gamma motori, che oggi può contare sull’introduzione dei propulsori di nuova generazione a 3 cilindri, novità più importante della nuova BMW Serie 1.

Il 3 cilindri da 1.5 litri della 116d Efficient Dynamic (da 26.100 euro) – oggetto della nostra prova su strada – è in grado di erogare una potenza di 116 CV e una coppia di 270 Nm.

Non è un propulsore di quelli che fanno strizzare gli occhi per brillantezza, ma è estremamente silenzioso, non vibra e vanta un’ottima erogazione.

La coppia è ben spalmata e non ci sono vuoti ai bassi regimi. I rapporti sono piuttosto lunghi e richiedono un certo adattamento, ma in compenso si viaggia a 130 km/h a meno di 2.000 giri/min, a tutto vantaggio dei consumi.

Secondo i dati della Casa la BMW Serie 1 116d Efficient Dynamic è in grado di percorrere 100 km con 3,4 litri di carburante emettendo solo 89 g/km di CO2.

Invariato il comportamento su strada. L'assetto è confortevole, lo sterzo molto preciso e il cambio manuale a sei rapporti ben a punto. In opzione è disponibile un automatico a 8 marce molto performante.  

SCHEDA TECNICA
  • Motore
    3 cilindri da 1.496cc
  • Potenza
    116 CV a 4.000 giri/min
  • Coppia massima
    270 Nm a 1750/2250
  • Velocità max
    195 km/h
  • Accelerazione
    10,4 da 0 a 100 km/h
  • Consumi ciclo misto
    3,4l/100km
  • Emissioni CO2
    89 g/km
IDENTIKIT
BMW Serie 1 2015, la prova su strada della compatta premium bavarese

L'opinione dei lettori