• pubblicato il 19-06-2014

BMW Serie 4 Gran Coupé: prime impressioni con la 4 porte

di Junio Gulinelli

Più comoda e funzionale della due porte ma con l'inclinazione sempre sportiva

IN BREVE
     
Comfort
Offre i volumi di una grande berlina con qualità esclusiva. L'assetto sportivo, rigido, alla lunga può affaticare
     
Costi
Prezzi perfettamente in linea con la Coupé, la scelta tra le due diventa una questione di gusti o esigenze
     
Piacere di guida
I motori offrono tutti spunti interessanti fino alla 435i che sa emozionare come una vera sportiva
     
Ambiente
I motori sono tutti Euro 6 ed offrono un rapporto prestazioni/efficienza tra i migliori in circolazione

Il terzo capitolo della saga BMW Serie 4 si chiama Gran Coupé.

Dopo la due porte e la Cabrio, la segmento D di Monaco cede alle quattro porte e si concede un po' di praticità e funzionalità, seguendo le orme della Serie 6.

Alla ricerca di comodità e funzionalità

Rispetto alla sorella più sportiva (coupé), oltre a due entrate aggiunte, offre un tetto rialzato di 12 mm che fanno molto, e si sentono, soprattutto nel caso dei passeggeri più alti a cui tocca il divano posteriore.

Inoltre, dietro, è ricavato lo spazio per un terzo passeggero centrale, più simbolico che altro (in realtà è una 4+1 passeggeri).

Il bagagliaio ha 35 litri in più di volume e arriva a 1.300 litri con gli schienali dei sedili posteriori abbattuti (40/20/40). Guadagna anche, di serie, il sistema di apertura automatica del portellone impostabile su cinque diverse posizioni di apertura. Molto comodo e pratico.

Per il resto è una Serie 4 normale e corrente: una berlina esclusiva, spaziosa , dal design sportivo ed elegante, caratterizzata dal tetto ad arco.

La sua impostazione sportiva le dà indubbiamente una marcia in più anche se, lo scotto da pagare, è una rigidità di assetto che si apprezza, si, quando anche la guida vuole essere grintosa e d'attacco ma che può stancare un po' in caso di lunghi viaggi o laddove l'asfalto non è perfettamente liscio.

Sette motorizzazioni

Sempre molto vasto il parco motori che per la BMW Serie 4 gran Coupé prevede sette motorizzazioni: 4 Diesel e 3 benzina.

420d: “best in class” per prestazioni/efficienza

Noi abbiamo provato la best in class per rapporto prestazioni/consumi (che si prevede sarà la più scelta in Italia) 420d con trazione integrale xDrive.

Il titolo di motorizzazione più popolare se lo merita tutto perché è un motore efficiente, per nulla assetato (4,6l/100km) e a cui non manca nulla in quanto a spinta e corposità. Difficile immaginare un motore più adatto a questo tipo di berlina. Da 10 e lode.

435i: una “pseudo” M3

Altro test lo abbiamo effettuato sulla più potente delle benzina, la Serie 4 Gran Coupé 435i che con i suoi 306 CV è una “pseudo” M3 che, se allestita anche con il pacchetto M Performance, introduce in maniera molto attendibile al mondo “M”. Quasi esagerata.

Gli altri Diesel e benzina

Per il resto il parco motori (tutti con tecnologia TwinPower Turbo ed Euro 6) comprende, tra i Diesel, la entry level 418d (143 CV e 4,5l/100km), la 430d (258 CV e 5,1l/100 km) e la vera top di gamma 435d (313 CV, 5,6l/100 km e 0-100 km/h in meno di 5 secondi).

La trazione integrale è prevista come optional sulle 420d e 430d, di serie sulla 435d.

Completano la gamma benzina, infine, le 420i (184 CV e 6,2l/100km) e la 428i (245 CV e 6,3 l/100km).

Il cambio manuale a sei marce è di serie su tutta la gamma, rimanendo comunque disponibile come optional la trasmissione automatica Steptronic ad otto rapporti o la sua versione sportiva con leve al volante, divertente e precisissimo nell'utilizzo.

3 Allestimenti + M Sport e Programma BMW Individual

Per tutti i gusti anche il discorso allestimenti che prevede tre linee (le solite Sport Line, Luxury Line e Modern Line) più il pacchetto M Sport e, per i più esigenti, con il Programma BMW Individual si può personalizzare la propria BMW Serie 4 Gran Coupé praticamente a piacimentoutilizzando delle pelli pregiate, dei legni nobili, nonché colori e ruote speciali.

High-tech al top con il ConnectDrive

Non poteva mancare, poi, anche su questa Serie 4 Gran Coupé l'offerta ConnectDrive con schermo virtuale Head-Up Dislay, navigatore Professional, Driving Assistant, sistema Active Cruise Control con funzione Stop and Go e possibilità di interfacciare lo smartphone al sistema multimediale dell'auto, ormai un “must” praticamente per tutti i segmenti, premium e non.

Prezzi in linea con la coupé

La BMW Serie 4 Gran Coupé potrà essere ordinata già a partire dai primi giorni di luglio con prezzi che vanno dai 38.050 Euro a 62.470 Euro, esattamente in linea con il listino della Coupé.

La differenziazione tra Coupé e Gran Coupé, dunque, è solo una questione di gusti o di esigenze.

SCHEDA TECNICA
  • Numero cilndri / cilindrata
    Sei cilindri / 2979 cc
  • Potenza
    306 CV / 225 kW
  • Coppia
    400 Nm
  • Cambio
    Speed Steptronic
  • Trazione
    Posteriore
  • Vel.Max
    250 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    5 secondi
  • Consumi/emissioni
    7,5l /100 km
  • Dimensioni
    4638 /1825/ 1404
  • Bagagliaio
IDENTIKIT
BMW Serie 4 Gran Coupé: prime impressioni con la 4 porte

L'opinione dei lettori