Fiat 500L
  • pubblicato il 17-03-2014

Fiat 500L Beats: la cinquecentona cambia ritmo

di Alessandro Pasi

La cinquecentona cambia ritmo

IN BREVE
     
Comfort
Un punto di forza, spazio abbondante, abitacolo accogliente, musica al meglio.
     
Costi
Lo sviluppo del Fire Turbo abbassa ancora i consumi. Il prezzo di listino, data la dotazione, è invitante. Chi vuol risparmiare può optare per l’1.6 turbodiesel 105 CV.
     
Piacere di guida
Facile, gradisce anche un trattamento un po’ sportivo, ma senza eccessi.
     
Ambiente
Buono il valore di CO2 e motore già omologato Euro 6.

Avete presente quelle cuffie gigantesche e colorate che indossano i ragazzi e che magari a noi genitori proprio non fanno tanta simpatia? Le fa la Beats Audio, azienda americana assai specializzata nella riproduzione del suono. E Beats sigla anche la nuova versione della Fiat 500L, che all’interno si fregia per l’appunto di un impianto sonoro di alto livello, equalizzato ad hoc, con otto altoparlanti che esibiscono la “b” rossa del marchio.

D’altra parte, il buon ascolto musicale a bordo è un efficace argomento di vendita e anche di comfort. E non solo tra i più giovani. Comunque, coerentemente con Beats, la 500L presenta interni più cool, in total black ma con la plancia verniciata in grigio opaco, sedili con cuciture rosse e carrozzeria bicolore (grigio-nero: opaca o lucida), nuovi cerchi da 17” e tocchi di colore rosso sugli specchietti e pinze freni.

Insomma, un’impronta stilistica che mischia in modo riuscito tecnologia e look metropolitano, senza mai appesantire una linea che proprio smilza non è. Anche i fascioni paracolpi sono ben intonati, danno al muso un po’ più di aggressività senza snaturare l’immagine dell’auto.

L’abitacolo si conferma ampio ed accogliente, la posizione di guida un po’ rialzata come piace in questo tipo di vetture, volante di giuste dimensioni e comandi organizzati razionalmente. Insieme alla Beats debuttano due nuove motorizzazioni, entrambe da 120 cavalli: un 1.6 Multijet, per chi cerca soprattutto i bassi consumi e un più frizzante TwinAir Turbo a benzina.

Per una volta, abbiamo scelto il benzina. Un po’ per gusto personale e un po’ per vedere se coniuga davvero prestazioni e bassi consumi. Purtroppo la giornata di prova è avvenuta in condizioni climatiche orride, con pioggia a secchi.

Comunque tra il Traction+ (che riduce le perdite di aderenza sulla trazione) e le gomme M+S (più adatte al tempo invernale) la 500L ha reagito bene ai cavalli in più (finora al massimo c’era il motore sa 105). Il 1.4 ha una nuova turbina più piccola, sviluppata da Honeywell, che migliora spinta e ripresa, fin dai 2.000 giri.

Insomma, senza pretendere di avere tra le mani una Abarth, la cinquecentona gradisce gli affondi sul gas e, nonostante dimensioni e assetto turistico, aggredisce bene curve e rettilinei, senza beccheggi fastidiosi. Sulle strade provinciali abbiamo registrato un 5,5 litri per 100 km, un buon risultato, dato anche lo stile di guida non rispettoso.

SCHEDA TECNICA
  • N. cilindri/cilindrata
    4/1368 cc
  • Potenza
    88kW/120CV a 5.000 g
  • Coppia
    215 Nm a 2.500 giri
  • Cambio
    manuale a 6 marce
  • Trazione
    anteriore
  • Velocità max
    183 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    11 secondi
  • Consumo misto
    7 l/100 km
  • Emissioni CO2
    163 g/km
  • Dimensioni
    4,27/1,80/1,67 m
  • Bagagliaio
    412/1480 dm3
  • Bollo
    xxx,00 euro
IDENTIKIT

TAG

Fiat 500L Beats: la cinquecentona cambia ritmo

L'opinione dei lettori