• pubblicato il 06-05-2016

Ford Edge: punta tutto sullo spazio

La SUV più grande della Casa statunitense è più versatile delle rivali premium

IN BREVE
     
Comfort
Siamo ai massimi livelli, com’è giusto aspettarsi da una vettura di queste dimensioni.
     
Costi
47 mila euro non sono pochi, ma adeguati alla classe della vettura. E con Idea Ford l’acquisto si semplifica.
     
Piacere di guida
Tenuto conto delle dimensioni della Edge, alla fine il feeling è positivo. Un po’ di rollio è fisiologico.
     
Ambiente
In assoluto i grammi di CO2 a km non sono pochissimi: 152. Però sono un ottimo risultato per un Suv top di gamma.

Non si vive di soli Suv, ma senza si rischia di perdere clienti. Ormai è un dato di fatto, questo tipo di vetture sta macinando record di vendita su tutti i mercati, Italia compresa. Giusto per dare qualche informazione, il mercato europeo di Suv e Crossover se nel 2014 valeva il 20% del totale, nel 2020, a livelli di incremento costante, raggiungerà il 27%. E secondo un approfondimento di Ford, la generazione che oggi è in età tra i 17 e i 34 anni, nel 60% dei casi acquisterà un’auto nuova l’anno prossimo, e uno su quattro comprerà proprio un Suv.

Così anche la Casa americana sta potenziando l’offerta di queste vetture: dopo Kuga ed Ecosport, porta in Europa la Edge (prodotta in Canada), macchina dalle dimensioni importanti, dedicata a chi, scendendo da una Mondeo o da una S-Max vorrebbe restare fedele alla Ford, non orientandosi verso auto della concorrenza tedesca, più costose e onerose di gestione. Ma la Edge può solleticare anche chi, sempre con le stesse considerazioni, lascia altri brand.

Con l’aggiunta in gamma di Edge, Ford Italia auspica un deciso rafforzamento nel segmento, tanto da immaginare una crescita delle vendite delle sue tre Suv del 40% arrivando a 30 mila vetture immatricolate. La Edge è lunga 481 cm, dunque si colloca in mezzo all’offerta della concorrenza nel settore premium: per capirci è più grande di un’Audi Q5, ma meno di una Q7, più di una Volvo XC60 e meno di una XC90. Il prezzo, come vedremo, è più vicino alle vetture meno imponenti, ma la dotazione la fa concorrere con le top.

Stile e interni

La Ford Edge si fa notare, non c’è dubbio. Per i colori squillanti decisi al lancio (ma saranno disponibili anche tinte più tenui) e per molti particolari che le conferiscono un design un po’ spigoloso ma non aggressivo. Per esempio la griglia frontale è imponente sia nera che cromata, i fari seguono la fiancata senza essere eccessivi, sul cofano due nervature danno dinamicità, così come lo spoiler posteriore e la pinna sul tetto. Complessivamente un Suv sicuramente di dimensioni importanti ma alleggerito da soluzioni ben congegnate.

Gli interni sono esattamente quel che ci si aspetta: spazio in abbondanza davanti e dietro, baule supercapiente e finiture di qualità. La plancia è come conviene dominata dal grande schermo touch che racchiude tutte le funzioni centrali: musica, navigatore, climatizzazione, sistema di infotainment, Davanti a chi guida una grande conchiglia raccoglie la strumentazione principale, in modo da avere sotto gli occhi velocità, autonomia, temperature motore. I sedili sono tra i migliori provati, per ergonomia e comfort, i materiali di classe, senza sbavature. La Ford Edge si conferma una gran routiere, perfetta per viaggi anche lunghi con famiglia o amici.

Impressioni di guida

Abbiamo potuto avere un assaggio delle qualità dinamiche della nuova Edge su strade, autostrade e pure sterrati intorno a Monaco di Baviera. Un mix pressoché perfetto perché alterna tratti senza limiti di velocità a stradine di campagna fino ad immergerci in un bosco scuro, su una mulattiera a tratti fangosi.

Partiamo da qui: la Ford Edge è dotata di una trazione integrale intelligente e permanente. Il tratto off-road che abbiamo affrontato non era particolarmente complesso, una situazione che si può trovare in vacanza. Però insidioso per vetture così pesanti che proprio su fondi scivolosi possono tendere a… scivolare. La Edge se l’è cavata bene, anche quando abbiamo provato a sterzare bruscamente alla fine di una discesa fangosa: una situazione nella quale è possibile che l’auto perda aderenza laterale. Invece tutto bene.

Su asfalto, anche a velocità sostenute, la Edge trasmette confidenza, è ben insonorizzata e l’impianto hi-fi, made by Sony, si distingue per chiarezza di riproduzione. Un feeling di guida non sportivo, viste le dimensioni della macchina, ma in linea con quanto già apprezzato sulle monovolume C-Max e S-Max, diciamo piuttosto dinamico. Insomma non sembra di trascinarsi dietro una roulotte. Certo nelle curve strette, se affrontate in allegria, beccheggio e rollio si fanno un po’ sentire, ma è perdonabile. Auto meno imponenti fanno ben di peggio.

La Ford Edge è offerta solo a trazione integrale (ci sembra molto sensato) e solo con motori turbodiesel, in due potenze: 180 e 210 CV (quest’ultimo con doppio turbo). Il 180 CV è abbinato a un cambio manuale a sei marce, mentre il 210 a un sequenziale. I consumi dichiarati sono di 5,8 litri di gasolio per 100 km, che salgono a 5,9 se preferite i cerchi da 20” al posto di quelli da 19”. Entrambi i motori hanno potenza a sufficienza per sorpassi rapidi e elevate medie autostradali, pure a pieno carico. Per il tipo di macchina, noi opteremmo per il cambio automatico che ha buoni e veloci innesti. Quello manuale è preciso, ma di corsa un pelo lunga. E in città l’automatico è sempre un sollievo. Posizionato, poi, in Sport, permette anche accelerate quasi violente.

Conclusioni e prezzi

La Ford Edge viene proposta in tre allestimenti: Plus, Titanium e Sport, il primo disponibile solo col turbodiesel da 180 CV e cambio manuale. Il prezzo di listino della Plus è 46.250 euro che salgono a 49.250 per la Titanium e 51.250 per la Sport, sempre col 180 CV. Su Titanium e Sport, se volete il 210 CV, dovete aggiungere 2.500 euro.

Con il finanziamento Idea Ford, bastano 350 euro al mese e dopo tre anni si è liberi di tenerla (completando quanto resta da pagare) o restituirla. L’anticipo può variare ma in Ford calcolano che mediamente sia di 15 mila euro che è poi il valore di un usato di qualità che viene dato in permuta da chi acquista un Suv di questo valore.

La dotazione di bordo è ricca. Per capisci, sulla Edge Titanium, che secondo Ford sarà la versione più gettonata, avete sedili in pelle, retrocamera e una serie di dispositivi di sicurezza ormai imprescindibili nell’offerta delle vetture Premium, come il sistema anti collisioni che vi avvisa se scendete sotto la distanza di sicurezza o se un pedone sta per attraversare, il rilevamento ottico acustico dell’angolo cieco, il superamento involontario della mezzeria, fino all’apertura automatica del baule passando il piede al di sotto. Le conclusioni vengono da sé: se amate i Suv, ecco una proposta non eccessivamente impegnativa sul piano economico, con un buonissimo rapporto qualità-prezzo-dotazioni. E con un brand che per storia e forza non ha bisogno di essere spiegato.

SCHEDA TECNICA
  • N. cilindri/cilindrata
    4/1.997 cc
  • Potenza
    154 kW (210 CV) a 3.750 giri
  • Coppia
    450 Nm a 2.000 giri
  • Trazione
    integrale permanente
  • Velocità massima
    211 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    9,4 secondi
  • Consumo urb./extra/medio
    15,6/18,5/17,2 km/l
  • Dimensioni
    4,81/2,18/1,69 metri
  • Passo
    2,85 metri
  • Bollo
    466,98 euro
IDENTIKIT
Ford Edge: punta tutto sullo spazio

L'opinione dei lettori