• pubblicato il 29-05-2015

Mazda CX-3: quando il KODO Design fa la differenza

di Junio Gulinelli

Con il "rightsizing" ora è più appetibile al mercato e con il KODO Design si differenzia dalle altre

IN BREVE
     
Comfort
Il lungo cofano la rende molto affascinante e "sexy" ma a pagarne è lo spazio interno, soprattutto per i passeggeri posteriori
     
Costi
I prezzi, considerati anche i contenuti, sono competitivi. tra le più economiche del segmento
     
Piacere di guida
La guida è confortevole e fluida oltre a saper rispondere in maniera decisa quando le si chiedono gli "extra"
     
Ambiente
Il 1.5 SKYACTV-D vanta consumi ed emissioni ai vertici della categoria, quasi da vettura ibrida.

La nuova Mazda CX-3 ha fatto il suo debutto in anteprima mondiale al Salone di Los Angeles 2014 ed è stata una delle stelle del Salone di Ginevra 2015 dove si è presentata per la prima volta al vecchio continente. E proprio qui punterà a fare numeri non da poco, in uno dei segmenti più in crescita del mercato, quello delle baby SUV.

Mazda CX-3: Un grande esito, sin dall'inizio

Precisamente, delle 150.000 unità della CX-3 2015, 38.000 saranno destinate all'Europa, una buona fetta della torta considerando che, entro il 2017, per questo segmento, sono previste 810.000 unità a livello globale.

Appena lanciata in Italia, proprio in questi giorni, sembra stia avendo un ottimo riscontro, tanto da far preoccupare la Casa per la copertura della domanda che potrebbe superare le aspettative.

Quando il KODO Design fa la differenza

Con i suoi 4,27 metri di lunghezza la CX-3 è un po' fuori misura per la categoria: 10 centimetri più corta di un Qashqai. Fuori grandina, dentro non esageratamente spaziosa, ma è il piccolo prezzo da pagare per sfoggiare un look diverso dalle altre, affascinante, elegante e dinamico.

È il KODO Design che esprime la filosofia giapponese e le da un aspetto più sportivo, quasi da coupé, che crossover ma allo stesso tempo robusto e compatto.Moderna, giovanile e stilosa, esteticamente, insomma, fa una gran bella figura.

Interni raffinati, qualità percepita alta

Per quanto riguarda gli spazi interni, davanti alla CX-3 si sta bene, coccolati dai sedili molto comodi, dietro però, si sta abbastanza sacrificati con le ginocchia mentre di spazio per la testa ce n'è in abbondanza, anche per i più alti.

Ormai Mazda ci ha abituato a interni impeccabili, altamente rifiniti e con materiali di qualità che, anche qui, sono onestamente sopra la media con un mix di plastiche rifinite e materiali soft touch.

La plancia e il quadro strumenti ripropongono praticamente la stessa ambientazione della sorella Mazda2 – con la quale condivide il pianale; Head up display che si solleva dietro al volante, schermo da 8 pollici sulla plancia centrale e, molto comodo, il comando a rotella nel tunnel centrale attraverso cui si controlla il sistema di infotainment. Anche il look interno vuole esprimere un'aria premium.

1.5 SKYACTIV, “rightsizing”: la giusta misura

Questa volta, dopo il primo contatto di qualche mese fa, ci siamo concentrati sulla proposta motoristica a gasolio testando il 1.5 Skyactiv. Si tratta di un propulsore turbodiesel completamente nuovo che si è evoluto rispetto all'anteriore 2.2 con una notevole riduzione di cilindrata.

In questo caso possiamo chiamarlo downsizing, anche se la tecnologia Skyactiv della Casa di Hiroshima ha un'altra definizione: “rightsizing”: la giusta motorizzazione. Il 1.5 della Mazda CX-3 per il momento ha prevista una solo opzione da 105 CV di potenza e 270 Nm di coppia (la cui curva è stata modificata rispetto allo stesso 1.5 della Mazda2) con cambio manuale o automatico.

Quest'ultimo è quello che avevamo sull'allestimento in prova ed è un cambio che punta tutto sul comfort, gradevole e fluido con l'unica pecca di essere leggermente lento.

A partire dai 2.500 giri si fa sentire un po' nell'abitacolo anche se si fa perdonare per lo scatto soddisfacente (0-100 in 9,9 secondi) e la sua buona capacità di recupero oltre ai i consumi veramente bassi che si mantengono sotto i 5l/100 km.

Trazione integrale la CX-3 anche con il piccolo diesel da 105 CV

Oltre alle due proposte motoristiche (l'altra è il benzina 2.0L da 120 CV o 150 CV nella versione 4WD) l'offerta si espande grazie alla possibilità di avere, su entrambe, sia il cambio manuale che l'automatico, con la trazione anteriore o integrale intelligente (gestita da 27 sensori).

Telaio riadattato, peso ridotto

A livello di telaio gli ingegneri Mazda hanno sviluppato una nuova sospensione anteriore che apporta più rigidità e meno peso, che si combina con uno sterzo più diretto che le da un'agilità quasi da compatta, soprattutto in curva. Complice di questo feeling di guida è anche il peso ridotto; con 1.200 kg la Mazda CX-3 vanta il titolo di peso piuma della categoria.

A ciò contribuisce anche il centro di gravità ribassato. Di fatto la Mazda CX-3 ricorda più una compatta che una SUV, al posto guida non si ha la sensazione di seduta rialzata tipica da crossover così come anche alla vista esterna non risalta l'altezza.

Tecnologia e sicurezza da segmento superiore

E per concludere il reparto sicurezza e infotainment della Mazda CX-3 è un'altra manifestazione della spiccata tecnologia di questa vettura. Su questo fronte sfodera praticamente tutte le armi a disposizione di Casa Mazda proponendo una gamma di accessori invidiabile dalla concorrenza.

La connettività con lo smartphone è naturalmente irrinunciabile mentre tra i sistemi high-tech spiccano: il Mazda Radar Cruise Control, il Distance Recognition Support System, lo Smart City Brake Support e il Blind Spot Monitoring e i fari full LED.

I prezzi della Mazda CX-3 2015

I prezzi della nuova Mazda CX-3, che è già in commercio, partono da 18.800 euro per la versione a benzina Essence, per arrivare ai 26.750 euro della top di gamma diesel a trazione integrale.

Benzina

Mazda CX-3 2.0L Skyactiv-G Essence 18.800 euro

Mazda CX-3 2.0L Skyactiv-G Evolve 20.300 euro

Mazda CX-3 2.0L Skyactiv-G 4WD Exceed 24.750 euro

Diesel

Mazda CX-3 1.5 Skyactiv-D Evolve 21.900 euro

Mazda CX-3 1.5 Skyactiv-D Exceed 24.750 euro

Mazda CX-3 1.5 Skyactiv-D 4WD Exceed 26.750 euro

SCHEDA TECNICA
  • Lunghezza
    4.275 mm
  • Larghezza
    1.765 mm
  • Altezza
    1.535 mm
  • Passo
    2.570 mm
  • Motore
    SKYACTIV-D 1.5 (Diesel)
  • Trazione/cambio
    Anteriore/manuale a sei marce
  • Potenza
    105 CV a 4.000 giri; 270 Nm a 1600-2500 giri
  • Consumi
    4,0l/100 km
  • Emissioni
    105g/km di CO2
  • Sospensioni
    Anteriore: McPherson Posteriore: Barra torsionale
IDENTIKIT
Mazda CX-3: quando il KODO Design fa la differenza

L'opinione dei lettori