• pubblicato il 25-02-2015

Mazda6, il restyling 2015 ha una parola d'ordine: Premium

di Junio Gulinelli

 Il marchio orientale punta a diventare il primo brand giapponese premium e la Mazda6 cala le carte in tavola

IN BREVE
     
Comfort
La Mazda6 vanta dimensioni extra-large, dentro si sta comodi e ora anche più coccolati
     
Costi
La dotazione è veramente ricca e la tecnologia a disposizione di solito si paga molto di più
     
Piacere di guida
Predilige senza dubbio il comfort anche nella guida, le dimensioni grandi non la rendono agilissima quando si va ad andatura più spinta
     
Ambiente
Il diesel 2.2 da 150 CV vanta emissioni di appena 108g/km, quasi da ibrida

Mazda CX-5 e Mazda6 sono due auto che si posizionano esattamente agli antipodi nella gamma di Hiroshima visto che la prima è la best seller del marchio in Europa e in Italia, mentre la seconda è un prodotto “di nicchia”, un'ammiraglia che punta al lusso e che per la maggior parte è destinata alle flotte aziendali.

Ad ogni modo rappresenta il top della gamma Mazda con un bagaglio tecnologico, qualitativo e meccanico che esprime il meglio che questo brand possa proporre ai suoi clienti.

Tra l'altro il segmento della Mazda6 sta vivendo uno dei momenti più critici della sua storia ma ciò non scoraggia di certo la Casa giapponese che con questo restyling rivolto al miglioramento punta a vendere 130 mila pezzi in tutto il mondo, di cui 30.000 in Europa.

Obiettivo: Premium

Con la CX-5, comunque, la nuova Mazda6 condivide un aspetto basico: puntano entrambe al segmento premium.

Sulla ammiraglia però, naturalmente, questa caratteristica è quella che spicca di più; basta sedersi al posto guida e dare un'occhiata all'abitacolo per rendersi conto che il punto di riferimento sono le tedesche della categoria.

Interni di lusso

E qui c'è il salto di qualità rispetto alla versione precedente di Mazda6 rispetto alla quale, la nuova, sfoggia materiali di prima scelta, rifiniture cromate e pelle a profusione che riveste, oltre ai sedili, anche buona parte della plancia, del tunnel centrale e dei pannelli delle portiere arricchendosi tra l'altro di eleganti doppie cuciture decorative. Di plastiche nell'abitacolo ormai non se ne vede praticamente l'ombra.

Un grosso lavoro è stato compiuto nel migliorare l'insonorizzazione dell'abitacolo reso più silenzioso rispetto a prima grazie all'uso di materiali fono assorbenti, nuove guarnizioni e all'isolamento del sottoscocca.

Plancia e tunnel più ordinati

Da segnalare, poi, per la prima volta sulla Mazda6 l'arrivo del''Head Up display estraibile che spunta dietro al volante e rende di più facile visualizzazione le informazioni di sicurezza e di navigazione. L'MZD Connect (con schermo touch da sette pollici) rende possibile la connettività con lo smartphone tramite bluetooth e la leva del freno a mano sparisce dal tunnel centrale sostituita dal pulsante del freno elettrico. Compare anche un comodissimo comando rotatorio per la gestione delle funzioni del sistema di infotainment.

Kodo design accentuato

Esteriormente il Kodo Design che caratterizzava anche la precedente Mazda6 è stato accentuato ulteriormente esaltandone l'eleganza, il vigore e la raffinatezza. La nuova calandra tridimensionale con griglia a sei listelli orizzontali, i fari full LED dalle nuove linee e i gruppi ottici posteriori anch'essi a LED, insieme ai potentissimi nuovi cerchi in lega da 19 pollici fanno veramente un bell'effetto visivo, anche qui, trasmettendo la sensazione di trovarsi di fronte ad un'auto di lusso.

Arriva la trazione integrale

Altra grande novità per la nuova Mazda6 2015 è meccanica e riguarda l'arrivo della trazione integrale, disponibile, però, solo per la versione station wagon diesel. Questo sistema intelligente è dotato di 27 sensori che catturano i dati sulla guida e sulle condizioni del fondo stradale e le trasmettono ad un software che gestisce l'erogazione della coppia anche alle ruote posteriori. Risultato maggiore stabilità e aderenza in curva.

…e la modalità Sport

Introdotta anche un'interessante modalità sport, per le versioni a cambio automatico, che permette di rendere più sensibile il pedale dell'acceleratore e velocizzare la risposta del cambio. Con le leve al volante e la motorizzazione più potente a benzina, il 2.5 da 192 CV che abbiamo provato, è possibile così provare anche l'adrenalina dell'auto sportiva che, a dispetto delle dimensioni (4,8 metri di lunghezza), si muove comunque abbastanza agilmente tra le curve e dispone di potenza in abbondanza.

Tecnologia e sicurezza da vera premium

C'è un aspetto su cui la Mazda6 si avvicina ora alle premium della categoria ed è quello dei sistemi di sicurezza, tra i più avanzati del momento.

Parliamo, in concreto, del Lane Departure Warning System e del Lane Keep Assist System - che rilevano il cambio di corsia involontario e correggono la traiettoria automaticamente con un delicato intervento sullo sterzo -, il cruise control adattivo - che oltre a controllare la velocità permette anche di regolare la distanza con l'auto che precede - e gli Adaptive LED Headlights (attraverso cui è possibile sfruttare sempre la luce degli abbaglianti che si regola automaticamente per non infastidire le altre vetture).

Si tratta di tutti sistemi che siamo abituati a trovare sulle vetture di categoria (e prezzo) superiore e che, quando li provi, ti fanno toccare con mano ciò che vuol dire avvicinarci alla guida (semi)autonoma.

I prezzi della Mazda6 2015

La nuova Mazda6 2015 arriverà nelle concessionarie a partire da aprile con prezzi (uguali per la berlina 5 porte e per la station wagon)a partire da 28.950 euro.

Benzina

Mazda6 2.0L 165 CV 6MT Evolve: 30.500 euro

Mazda6 2.5L 192 CV AT Exceed: 34.800 euro

Diesel

Mazda6 2.2L 150 CV 6MT Essence: 28.950 euro

Mazda6 2.2L 150 CV 6MT Evolve: 31.250 euro

Mazda6 2.2L 175 CV 6MT Exceed: 34.300 euro

Mazda6 2.2L 175 CV AT AWD Exceed (solo wagon): 34.300 euro

SCHEDA TECNICA
  • Motore
    4 cilindri da 2.5 Litri (Euro6)
  • Cambio
    Automatico
  • Trazione
    Anteriore
  • Potenza
    192 CV; 256 Nm
  • Scatto 0-100 km/h
    7,8 sec
  • Velocità massima
    223 km/h
  • Consumi
    6,3l/100 km
IDENTIKIT
Mazda6, il restyling 2015 ha una parola d'ordine: Premium

L'opinione dei lettori