• pubblicato il 16-09-2016

Mercedes 4MATIC, una gamma sempre più ampia

di Francesco Neri

La trazione integrale di Mercedes copre ormai quasi tutti i modelli del brand premium

La gamma 4MATIC di Mercedes ha ormai raggiunto (praticamente) tutta la gamma, offrendo ai clienti diversi tipi di trazione integrale, a seconda del tipo di vettura e delle esigenze. Si parte da una trazione integrale professionale come quella della Classe G, la regina nonché capostipite delle Mercedes 4X4, con tre bloccaggi completi dei differenziali con ripartizione della coppia di 50:50, fino ad arrivare ad una trazione integrale dotata di frizione multidisco a regolazione idraulica (tipo haldex, ma più efficace e leggera) utilizzata dalla Mercedes Classe A in tutte le sue declinazioni.

I SUV come la Mercedes GLE e il GLE Coupé, invece, adottano una soluzione che che ripartisce la coppia tra asse anteriore e posteriore che va dal 55% al 60% a favore del secondo (60% per le versioni AMG), oltre ad essere dotate di marce ridotte e differenziale centrale bloccabile.

Infine, per le vetture che sono “native” a trazione posteriore (Classe C, Classe E etc.) la potenza viene trasferita nel rapporto 45:55, fino ad arrivare ad un 33:67 nelle versioni AMG.
Una grande famiglia di trazioni integrali dunque, che abbraccia ben 20 gamme, 80 modelli e vetture che vanno da 130 CV a 630 CV di potenza.

UN OFFROAD D’ECCEZIONE

Ci siamo recati fino allo splendido parco di Monza, dove in un percorso allestito abbiamo avuto modo di toccare con mano l’efficacia della trazione 4MATIC di alcune auto della Stella.
Abbiamo provato subito una GLS 63 AMG che, grazie ai 3 differenziali e i 5 programmi off-road selezionabili, la si è dimostrata in grado di arrampicarsi facilmente su terreni fangosi - nonostante i cerchi da 21” e la spalla ribassata. La Le sospensioni pneumatiche Body Control e l’ESP con funzione allroad e al Downhill speed regulation danno il loro enorme contributo, e si può sentire l’auto “pensare” e, di conseguenza, pinzare sui freni in modo da tenere la traiettoria.

Abbiamo avuto anche la fortuna di provare la Mercedes G 500 4x4², una G steroidata alta 2,25 metri con un motore 4.0 litri V8 biturbo da 427 CV e circa tre tonnellate di peso. La sua altezza minima da terra di 45 mm e gli enormi pneumatici da 325/55 su cerchi di 22 pollici si mangiano letteralmente ogni ostacolo: sembra di guidare un carro armato, tanto è efficace nello “schiacciare” la strada davanti a se e abile nell’arrampicarsi su vette fangose.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Mercedes 4MATIC, una gamma sempre più ampia

L'opinione dei lettori