• pubblicato il 07-04-2016

Mercedes Classe E, la prova della nuova berlina super tecnologica della Stella

di Francesco Irace

È la berlina più tecnologica in commercio e punta principalmente sulla sicurezza e sul comfort. Il lancio è in programma questo weekend (9 e 10 aprile) con prezzi da 51.166 euro

IN BREVE
Mercedes Classe E 2016 è una berlina di lusso dotata di una tecnologia molto avanzata. Non è ancora capace di "guidare da sola" ma è dotata di molti sistemi di sicurezza e ausilio alla guida che la rendono un'auto all'avanguardia. Equipaggiata con un nuovo 2.0 diesel da 194 CV, assicura le giuste performance e consumi bassi. È un'auto per ricchi, ma oggi guarda a un pubblico più ampio rispetto al passato: può soddisfare, sotto tutti i punti di vista, anche le esigenze dei più giovani (sempre a patto che siano ricchi). 

La nuova Mercedes Classe E 2016 è la berlina più tecnologica presente sul mercato. Giunta alla sua decima generazione – 13 milioni di vetture vendute nel mondo dal 1951 –,  fa della sicurezza e del comfort i suoi punti di forza.

Sarà presentata al grande pubblico questo weekend (8 e 9 aprile) con un porte aperte programmato in tutti i concessionari ufficiali.

Il prezzo di partenza è di 51.166 euro. Noi l’abbiamo provata nella variante 220d da 194 CV nell’allestimento exclusive, l’unica con la classica mascherina con la Stella sul cofano. 

Più spazio, più comfort e più tecnologia 

Mercedes Classe E 2016 garantisce un livello di comfort elevatissimo. Offre più spazio all’interno dell’abitacolo rispetto al modello precedente: è più lunga (leggermente più stretta) e ha un passo maggiore; il bagagliaio invece passa da 540 a 530 litri.

Sempre ottimo il livello di rifiniture interne, così come elevata è la comodità offerta dalle sedute. Di bell’aspetto è la nuova plancia con un doppio display da 12,3’’ integrato sotto un unico vetro, che offre una soluzione di continuità molto gradevole.

L’illuminazione dell’abitacolo può essere ampiamente personalizzata grazie a una disponibilità di ben 64 tinte.

Ma la vera novità riguarda i pulsanti Touch Control posizionati sul volante che permettono di gestire tutto il sistema di infotainment direttamente con i due pollici; senza dunque togliere mai le mani dal volante. 

Sempre più vicini al concetto di guida completamente autonoma

Anche se, a dirla tutta, su Mercedes Classe E 2016 togliere le mani dal volante non rappresenterebbe quasi mai un problema, vista la tecnologia presente a bordo.

Non va fatto perché non si può (ancora) fare (dal puto di vista legale), ma l’auto è perfettamente in grado di seguire la strada, girare, evitare un ostacolo, frenare, adeguare la propria velocità ai limiti imposti dalla segnaletica presente a bordo strada, tenendo la distanza dal veicolo che precede, e non solo. Insomma siamo di fronte a qualcosa che si avvicina sempre più al concetto di guida completamente autonoma.

Inoltre, è possibile effettuare un sorpasso in autostrada semplicemente attivando l’indicatore di direzione: basta spostare la leva delle frecce e l’auto calcolerà attraverso i suoi radar tempi e modi del sorpasso.

Altra chicca per gli appassionati di tecnologia: è possibile parcheggiare la vettura dall'esterno, gestendo la manovra con lo smartphone, grazie a un’app dedicata.

E per quanto riguarda la sicurezza in caso di incidente vanno citati almeno due ulteriori sistemi: il primo che sposta leggermente il sedile in caso di imminente impatto laterale per proteggere ulteriormente il passeggero; il secondo che “prepara” il sistema uditivo dei passeggeri anticipando gradualmente (attraverso l'impianto audio) il rumore dell’impatto con il fine di alleviare gli effetti dovuti allo “shock acustico”.

Non manca, infine, la già nota tecnologia Car-to-X, completamente integrata di serie che garantisce lo scambio di informazioni tra vetture. 

220d, un motore efficiente e performante (quanto basta)

Alla guida la Mercedes Classe E 2016 si rivela molto efficiente e confortevole. Il nuovo motore 2.0 diesel da 194 CV e 400 Nm di coppia, più leggero e compatto rispetto al precedente, vanta performance che ben si sposano con il tipo di vettura.

Eroga la potenza giusta per un “uso normale”; chi cerca emozioni forti al volante potrà orientarsi sulle future versioni AMG. Ottimi i consumi: facendo un po' di attenzione si riescono a percorrere 100 km con meno di 4 litri di carburante

Ottimo anche il cambio automatico 9G-Tronic di serie, così come il comfort di guida garantito dalle sospensioni in tutte le situazioni; in opzione è possibile scegliere le sospensioni pneumatiche Air Body Control che ottimizzano ulteriormente le performance su strada, sotto tutti i punti di vista. 

Motori disponibili al lancio

Oltre alla 220d, al lancio sarà disponibile anche la E200 con motore quatto cilindri a benzina da 184 CV, la E300 da 245 CV, e la E400 4Matic con motore sei cilindri da 333 CV.

In estate arriverà la E 350d con motore sei cilindri da 258 CV e più avanti è previsto il debutto anche di una versione ibrida E350 da 286 CV complessivi.

SCHEDA TECNICA
  • Dimensioni
    4.923/1.852/1.468
  • Motore
    1950cc da 194 CV e 400 Nm
  • Trazione
    posteriore
  • Consumi
    3,9l/100km
  • Prezzo
    57.774 (exclusive)
IDENTIKIT
Mercedes Classe E, la prova della nuova berlina super tecnologica della Stella

L'opinione dei lettori