• pubblicato il 02-07-2015

Mercedes GLE e GLE Coupé: alla guida delle maxi SUV

di Junio Gulinelli

L'erede della Classe M va a caccia di Performance. Fuoristrada da battaglia, sportiva o supersportiva, ce n'è per tutti...

IN BREVE
     
Comfort
Un tripudio di tecnologia, qualità dei materiali elevata, silenziosità assoluta
     
Costi
Un'auto non proprio per tutti ma l'esclusività e il lusso si pagano.
     
Piacere di guida
Motori tutti potenti e anche la versione più off-road garantisce performance elevate
     
Ambiente
È un'auto di grandi dimensioni, pesante e con motori tutti potenti, consumi ed emissioni sono relativamente contenuti

Se fossimo nel giurassico e Kitzbühel fosse lo scenario preistorico di milioni di anni fa, la Mercedes GLE sarebbe il tirannosauro della situazione nel suo habitat naturale... In Austria ci siamo messi al volante delle nuove Mercedes GLE e GLE Coupé, le ultime due maxi-SUV (in commercio da fine settembre) della gamma SUV della Stella.

2015: per Mercedes è l'anno dei SUV

In Casa Mercedes il 2015 è stato nominato l'anno dei SUV e di fatto il marchio tedesco sta andando avanti con l'offensiva delle Sport Utility: la Classe G (con alle spalle 36 anni di carriera) riceve la motorizzazione 65 AMG, tra l'altro prodotta proprio qui in Austria, a settembre arriva anche la nuova GLC mentre a fine anno sarà la volta della “colossale” GLS, la off-road full-size di lusso basata sulla Classe S.

Tutte ribattezzate

Ma facciamo chiarezza sui nomi. La nomenclatura è cambiata per semplificare le cose e chiarificare ai clienti quale è il giusto segmento con cui identificarsi. Da ora in poi tutte le SUV Mercedes si chiameranno GL, sigla seguita, appunto, dal segmento di riferimento. Si parte dalla GLA per poi salire in gamma alle GLC e GLC Coupé, GLE e GLE Coupé e presto GLS. La classe G, oltre che al suo DNA off-road 100%, rimane fedele anche al suo nome.

Dunque l'offerta è vastissima e comprende propulsori da 4 a 12 cilindri, trazione fino a sei ruote motrici con la G 6x6 (uscita recentemente di scena), una plug-in ibrida, la GLE 500 e che rappresenta una novità assoluta e due tipi di trasmissione automatica, a 7 o a 9 rapporti. Che altro dire? Lo schieramento tedesco è questo, poi sta al mercato giudicare...

Doppia anima con uno stile esclusivo e originale

GLE di Mercedes ha una doppia anima che si traduce nelle due versioni proposte, la pura, vera erede della classe M e la Coupé, dall'animo più che altro sportivo. Di fatto la mostra prova è iniziata proprio con quest'ultima, la versione più esagerata 63 AMG.

Prima di tutto va fatto un chiarimento dovuto. Appena svelata la GLE Coupé, si è subito gridato al plagio con riferimento all'altra maxi-SUV sportiva tedesca, la diretta concorrente BMW X6. Una cosa è certa, se fai un SUV coupé le dimensioni Extra Large e il tetto spiovente sono d'obbligo e qui la somiglianza con la bavarese ci sta. Per il resto, vedendola da vicino e dal vivo, il look della Mercedes Classe GLE Coupé è tutta un'altra storia: molto più sobrio, elegante e caratterizzato da un frontale ormai emblema della Stella e da un posteriore molto caratteristico che ricorda, in versione grassa, quello della supercar AMG GT. Anche lei non passa inosservata ma lo fa con una certa classe.

Mercedes GLE 63 AMG, nulla di umano...

Per il resto questa versione della Mercedes GLE Coupé 63 AMG non ha nulla di umano. Il V8 da 5,5 litri e 585 CV della versione S (557 CV nella versione “standard”) è un motore da vera supercar di razza, difficilmente sfruttabile fino a fondo con una “corazza” di queste dimensioni. 4,2 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e una coppia motrice esagerata di 760 Nm sono le sue carte di presentazione e nonostante la sua mole, l'assetto Ride Control System con stabilizzazione attiva del rollio Active Curve System e sterzo diretto sportivo, insieme alla trazione integrale 4Matic, garantiscono le migliori performance rendendola una super sportiva a tutti gli effetti, per chi cerca le alte prestazioni insomma. Sulla GLE 63 AMG, poi, il sistema di gestione della dinamica Dynamic Select (disponibile su tutta la gamma) offre una quinta modalità di guida in più, Sport+. Inserendo questa selezione, oltre a tirare fuori il meglio di sé, emette un ruggito spettacolare che fa girare i passanti per strada, quasi impaurendoli.

GLE 350 d, una motorizzazione da “comuni mortali”

Per la seconda parte del test abbiamo deciso di tornare con i piedi per terra, provando la versione decisamente più umana della GLE Coupé: la 350 d. Questo motore, che è pur sempre un V6 da 3,0 litri e 258 CV, secondo noi è il più adatto a questa vettura e vale anche per la GLE (testata anche lei con questa motorizzazione). In questo caso non siamo “fuori luogo” come nel caso precedente ma, anzi, abbiamo un propulsore sotto al cofano potente, divertente da guidare e soprattutto gestibile. Tra l'altro, in abbinamento al cambio automatico 9G-Tronic, impeccabile, offre consumi più da “comune mortale”. La casa dichiara 7,1 litri/100 km, noi, a fine prova, dopo circa 200 km di percorso misto abbiamo rivelato sul computer di bordo 10,4l/100 km.

GLE 500 e, quasi come un V8 ma con consumi decenti

Altra motorizzazione che andava provata e che non potevamo esimerci dal testare è l'ibrida plug-in, ovvero la Mercedes GLE 500 e 4Matic. Il powertrain è composto dal V6 a benzina da 3,0 litri e 333 CV abbinato ad un motore elettrico che offre ulteriori 116 CV. Nella modalità Sport queste due unità lavorano all'unisono e spingendo a fondo, si ha quasi la sensazione di avere sotto al cofano un V8. Non è certo la 63 AMG ma evidentemente ha un'anima nascosta da super sportiva anche lei. Il bello, però, è che in modalità ibrida i consumi si abbassano drasticamente, noi personalmente abbiamo percorso circa 50 km consumando 4,6 l/100 km (la casa dichiara 3,3 – 3,7 litri). La batteria si scarica presto, circa in 35 km ma nel complesso la nostra distanza percorsa è quella che potenzialmente, in media, si fa nell'uso quotidiano. Peccato solo per il portabagagli che, causa dimensioni ingombranti delle batterie, si riduce a 480 litri (650 litri sulla GLE Coupé, 680 litri sulla GLE), non molti per un SUV delle sue dimensioni.

Comfort di lusso con un trionfo di tecnologia

Quindi il lato sportivo della nuova Mercedes GLE è presente, palpabile e soprattutto bello da vivere, sia sulla GLE che sulla GLE Coupé (in questo caso è il suo punto forte) e anche sulla versione ibrida. Il comfort di guida, poi, è un'altra delle caratteristiche comuni ad entrambe le versioni, soprattutto grazie a tutti i sistemi di sicurezza e assistenza alla guida tra cui vanno sicuramente nominati il DISTRONIC PLUS con sistema di assistenza allo sterzo e Stop & go Pilot, il sistema frenante PRE-SAFE con riconoscimento dei pedoni, BAS Plus con sistema di assistenza agli incroci, sistema antisbandamento attivo PRE SAFE PLUS, Telecamera A 360% (utilissima tra l'altro nel fuoristrada estremo), Parktronic e Intelligent Light System. Un trionfo di tecnologia, insomma, degno della Stella.

GLE: fuoristrada da battaglia

La parte più divertente però deve ancora venire. Ed è stata quella del test off-road della Mercedes GLE che, non ci dimentichiamo, è una fuoristrada da battaglia. E a noi ce lo ha dimostrato e confermato su un percorso sterrato molto impegnativo con salite e discese dalla pendenza che arrivava fino al 60%, su un terreno a scarsa aderenza. In questo caso la GLE era dotata del pacchetto tecnico Offroad (non disponibile sulla GLE Coupé) ed è stato provvidenziale l'utilizzo della modalità OFFROAD+ nella quale intervengono i rapporti fuoristrada e il bloccaggio del differenziale centrale fino al 100% oltre alla funzione ampliata delle sospensioni AIRMATIC che fa arrivare l'altezza libera dal suolo fino a 285 mm (profondità di guado fino a 600 mm).

A fine settembre scatta il “SUV Week-End”

Mercedes GLE è di fatto già in commercio, arriverà nelle concessionarie a fine settembre (il 18 e 19 settembre Mercedes ha in programma un “SUV Week End”) proposta negli allestimenti Executive, Sport, Exclusive, e Premium. I prezzi partono da 58.440.  

SCHEDA TECNICA
  • Motore
    V6 Turbo Diesel
  • Cilindrata
    2.987 cc
  • Cavalli
    258 CV a 3.400 giri
  • Coppia
    620 Nm a 1.600 giri
  • Trazione
    Integrale
  • Lunghezza/larghezza/peso
    4.819 mm/1.935 mm/1.796 mm
  • Accelerazione 0-100
    7,1 secondi
  • Velocità massima
    225 km/h
  • Consumi
    6,4 l/100 km
  • Emissioni di CO2
    169g/Km
IDENTIKIT
Mercedes GLE e GLE Coupé: alla guida delle maxi SUV

L'opinione dei lettori