Primo contatto

Nuova Fiat 500L, più contenuti ma non cambia il prezzo

La “large” delle 500 si rinnova molto, dentro e fuori, con un prezzo sempre molto aggressivo

di Francesco Neri -
Comfort
Elevato. Tanti i vani portaoggetti e morbide le sospensioni sulle buche.
Costi
Tanti i contenuti, il prezzo è molto competitivo.
Piacere di guida
La Fiat 500L è piacevole da guidare, ma i comandi non hanno ancora un feeling premium.
Ambiente
Bassi consumi e pochi grammi di CO2 per tutte le motorizzazioni.

Mi trovo all’Eataly di Torino, luogo di culto per gli amanti dei prodotti italiani. Davanti a me però non c’è nulla di commestibile, bensì la nuova Fiat 500L, la familiare della gamma 500. Nata nel 2012, la Fiat 500L ha già venduto 430.000 unità (nel segmento 1 su 4 è una 500L); ora si rinnova – parecchio – nel look e negli interni, oltre che nel sistema d’infotainment e nelle versioni.

Rimangono invece invariate le dimensioni: con 4,24 metri di lunghezza, 1,80 di larghezza e un passo di 2,6 metri, la Fiat 500L offre tanto spazio a bordo e, grazie alle ampie vetrate, anche una grande visibilità.

Girandoci attorno l’auto appare più muscolosa e aggraziata: non sembra più una 500 tirata per la coda, ma un’auto nata da zero con un’identità più definita. I ritocchi riguardano soprattutto il frontale, con una “bocca larga” e nuove linee tese. Le matite hanno lavorato molto anche dentro, dove troviamo una plancia estesa orizzontalmente più moderna e curata nei materiali, mentre la gestione dello spazio è stata migliorata. Ci sono più vani porta oggetti, la leva del cambio è stata posizionata più in lato, il volante è più sportivo e piccolo e lo schermo del sistema di infotainment è più pulito e grande: 7 pollici, per l’esattezza. Naturalmente è compatibile con i sistemi Apple Car Play e Android Auto. Insomma, il lavoro fatto sulla nuova Fiat 500L complessivamente innalza la qualità percepita, fuori e a bordo, donando nuova vita alla familiare Fiat. Ma come si comporta su strada?

PER I COLLI TORINESI

Non perdo l’occasione per provare la nuovissima versione Cross della Fiat 500L, caratterizzata da un look più offroad e muscoloso, sottolineato dai paraurti massicci e bombati e dalle protezioni sottoscocca. Il 1.6 Multijet da 120 CV è più che sufficiente per portare in giro la Fiat 500L, anche a pieno carico. È elastico, poco assetato e bello pieno ai medi regimi. Il suo unico difetto è quello di avere una sonorità un po’ ruvida e metallica, ma devo dire che sulla 500L è molto meglio insonorizzato che in altre vetture.
La posizione di guida è un po’ da furgoncino, con il volante leggermente orizzontale e la seduta eretta, ma la visibilità è eccellente. Sulla guida poco da dire: lo sterzo è lineare e consistente, il cambio ha degli innesti precisi (anche se un po’ gommosi) e l’acceleratore ha una corsa insolitamente lunga. Quello che colpisce è la sua agilità tra le curve; le sospensioni, poi,  si mangiano dossi e buche con sorprendente aplomb, mentre nell’abitacolo i rumori appaiono ancora più smorzati. Nel complesso la Fiat 500L appare di una qualità superiore sotto ogni aspetto, sia per quanto riguarda i materiali, sia per quanto riguarda il comfort e il piacere di guida.

PREZZO

Veniamo ai prezzi: la nuova Fiat 500L costa praticamente quanto la precedente. I prezzi partono da 15.900 euro, ma con il finanziamento “meno mille” si tolgono altri 1.000 euro, partendo così da 14.900 euro. Di serie monta già quello che serve, tra cui fari a LED, cruise control, climatizzatore e schermo touch da 5” con sistemi UConnect.

Ti potrebbe interessare anche

Fiat 500L Beats Edition