• pubblicato il 16-10-2014

Ford Mondeo 2015, una premium coi fiocchi

di Francesco Irace

Nuovo look, gran comfort e tecnologia ai vertici della categoria. Arriva sul mercato a gennaio a partire da 27.250 euro

IN BREVE
La nuova Ford Mondeo è un'auto estremamente confortevole. Si apprezza per l'abitabilità, per le nuove finiture, per la qualità dei materiali e per una migliore insonorizzazione dell'abitacolo. Offre un'ottima esperienza di guida e un'ampia gamma motori; sia il 1.5 EcoBoost da 160 CV che il 2.0 TDCI da 180 CV si rivelano propulsori molto validi, ma chi cerca prestazioni importanti dovrà puntare sulla motorizzazione da 210 CV. Non convincono le plastiche lucide (dure) nel tunnel centrale e sulle portiere. Ma il livello delle tecnologie presenti a bordo è alto e il prezzo è decisamente competitivo.

“È la più elegante e raffinata Mondeo di sempre, ma anche la più atletica”, così in Ford definiscono la nuova Mondeo, che per il 2015 si presenta in una veste completamente rinnovata, con soluzioni tecnologiche legate alla sicurezza ai vertici della categoria e con un inedito appeal.

Arriva nelle concessionarie a partire da gennaio 2015 in tre allestimenti e in abbinamento a motori benzina e diesel con prezzi a partire da 27.250 euro.

Vettura premium attenta al design

La nuova Ford Mondeo è una vettura Premium, chiariamolo subito. Nasce per fare a spallate con la Passat e ha tutte le carte in regola per potersi ritagliare uno spazio importante in un segmento in cui la tedesca al momento la fa da padrona.

A cominciare dal design, completamente rivisto, nato secondo gli stilemi di Kinetik Design 2.0. Linee fluide senza spigoli, muscoli al posto giusto e nuova calandra trapezoidale sono i principali fattori distintivi del nuovo look.

I gruppi ottici sono sottili e accattivanti e modificano il fascio di luce dinamicamente adattandolo alla velocità, alla direzione dell’auto e alle condizioni della strada per garantire sempre l’illuminazione più idonea.

Qualità materiali e tanto spazio

Ma ciò che più sorprende della nuova Ford Mondeo è il livello di rifiniture, la qualità dei materiali utilizzati all'interno dell'abitacolo e soprattutto la vastità e l'importanza delle tecnologie presenti a bordo.

Si viaggia in gran comfort, avvolti da sedili (in pelle o alcantara) estremamente ergonomici (regolabili elettricamente) e all'occorrenza dotati di in sistema di massaggio lombare molto efficace. Giusti e ben posizionati i vani portaoggetti. Importante il lavoro svolto per insonorizzare al meglio l'abitacolo.

Una chicca lo sterzo regolabile elettricamente. Non entusiasma invece l'abbinamento di plastiche opache (morbide) e lucide (dure) nel tunnel centrale e nelle portiere. Lo spazio a disposizione è tanto, sia per i passeggeri che per i bagagli (550/1446 litri per la berlina, 525/1630 litri per la wagon).

Tecnologia da prima della classe

La nuova Ford Mondeo è la prima auto dell’Ovale Blu dotata di sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione e riconoscimento dei pedoni (Pre-Collision Assist with Pedestrian Detection) efficaci fino alla velocità di 80 km/h.

Il sistema funziona grazie alla tecnologia radar, sfruttata anche dal nuovo sistema di indicazione visiva della distanza (Distance Indication) e dal controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control).

Tra le novità più importanti spiccano le nuove cinture posteriori con airbag integrato, che debuttano per la prima volta in Europa, i sistemi di assistenza al parcheggio, il sistema di frenata automatica in città (Active City Stop), attivo fino a 40 km/h, il sistema di mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Aid), che aiuta a riportare l’auto nella corsia di marcia in caso di deviazione non intenzionale dalla traiettoria corretta, e il riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition), che visualizza nel pannello strumenti i limiti di velocità e i divieti di sorpasso rilevati dai cartelli a bordo strada.

Gamma motori ampia

Al lancio la nuova Ford Mondeo sarà disponibile in abbinamento al 1.5 EcoBoost da 160 CV (con cambio manuale e automatico), e al 2.0 EcoBoost da 203 e 240 CV (con cambio automatico) per quel che riguarda i motori a benzina. Il 2.0 TDCI da 150 e 180 CV (cambio manuale e Powershift e disponibili anche nella variante ECOnetic) compone l'offerta dei diesel.

La novità importante è rappresentata dalla prima motorizzazione ibrida 2.0 da 187 CV (cambio automatico) composta da un motore termico 2.0 litri abbinato a due unità elettriche: una propulsiva, l'altra utilizzata per la ricarica rigenerativa delle batterie.

“Ford Mondeo sarà caratterizzata da una gamma ampia, in modo da poter accontentare tutti i clienti”. Difatti nella seconda metà del 2015 la gamma motori sarà arricchita dal pluripremiato 1.0 EcoBoost da 125 CV (cambio manuale), dal 1.5 TDCI da 120 CV (cambio manuale) e dal 2.0 TDCI da 210 CV (Powershift).

E Arriverà anche la trazione integrale abbinata al 2.0 TDCI da 150 CV (cambio manuale) e 180 CV (Powreshift). Tutti i motori sono Euro 6.

Dinamica di guida

La nuova Ford Mondeo si guida molto bene. Ha un comportamento dinamico e un equilibrio che non ci si aspetta da una berlina (o wagon) di grosse dimensioni.

Il merito va alla nuova piattaforma globale C/D, alle nuove sospensioni posteriori Integral Link, allo sterzo precisissimo (servosterzo elettrico EPAS), nonché al controllo della coppia delle ruote all'interno-curva (Torque Vectoring Control).

Si apprezza inoltre un cambio con leve corte e innesti morbidi. I motori 1.5 Ecoboost da 160 CV e il 2.0 TDCI da 180 CV si comportano egregiamente pur essendo diversi tra loro: il benzina ha un'erogazione più fluida, molto lineare; il diesel spinge di più e consuma meno rivelandosi (tra i due) probabilmente il propulsore più adatto a questo tipo di vettura. 

Se si cercano prestazioni di livello allora bisognerà optare per la motorizzazione da 210 CV che arriverà in estate.

Non male infine la ibrida (unica ad avere 4 porte): ha una buona coppia, ma soffre un po' per i “fuorigiri” classici innescati dal cambio CVT. 

Mondeo lancia la sfida al mercato business

“La Mondeo compete in un mercato in cui 3 clienti su 4 appartengono alla categoria business, e oggi siamo pronti a offrire loro un’auto che rappresenta lo stato dell’arte per tecnologia e design, e quindi la scelta ideale per la gestione e l’efficienza dei parchi auto”, ha dichiarato Domenico Chianese, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia.

“La crescita dei canali noleggi e società cui stiamo assistendo nel 2014 rappresenta un’opportunità che oggi siamo pronti a raccogliere, non solo con la nuova Mondeo e la nuova Focus, che stiamo lanciando al pubblico il prossimo mese, ma anche con la nostra gamma di veicoli commerciali Transit, completamente rinnovata e presente in ogni segmento del mercato”.

SCHEDA TECNICA
  • Lunghezza
    4871 (berlina) 4867 (wagon)
  • Larghezza
    2121 (con retrovisori)
  • Altezza
    1482 (berlina) 1501 (wagon)
  • Passo
    2850
  • Consumo combinato 1.5 EcoBoost 160 CV
    5,8l/100km
  • Consumo combinato 2.0 EcoBoost 180 CV
    4,4l/100km
  • Consumo combinato 2.0L iVCT ibrido
    4,2l/100km
IDENTIKIT
Ford Mondeo 2015, una premium coi fiocchi

L'opinione dei lettori