Primo contatto

Mercedes Classe A45 AMG, 381 cv di potenza

Abbiamo guidato la nuova Mercedes Classe A45 AMG sulle strade che costeggiano il Lago di Como, dove ci ha dato un assaggio delle sue capacità.

di Francesco Neri -
Comfort
La A45 AMG ha un assetto rigido, ma in quanto a equipaggiamento di serie non si fa mancare niente e risulta utilizzabile tutti i giorni.
Costi
Il prezzo è in linea con le “hot hatch” della concorrenza, ma la A45 è quella con il miglior rapporto prezzo/potenza. Considerando le prestazioni, anche i consumi sono buoni.
Piacere di guida
Prestazioni da supercar e praticità di una compatta, il divertimento è garantito.
Ambiente
162g/km di CO2 sono un record per la sua categoria.

“Della Classe A è rimato solo il nome”, questo è stato il mio primo pensiero quando Mercedes ha presentato la Nuova Classe A tre anni fa, stravolgendone il concetto e scommettendo su una vettura più sportiva e accattivante.

La scommessa è stata vincente, e i numeri lo confermano.
Squadra che vince non si cambia e, giunta a metà vita, la compatta della Casa della Stella subisce solo un leggero lifting estetico e alcune modifiche che ne migliorano le già acclamate qualità.

Ancora più potente

In occasione del test drive che ci ha portato fino a Malgrate, nei pressi di Lecco; abbiamo avuto occasione di metterci al volante della versione di punta della gamma, la A 45 AMG.
Il suo punto forte è il motore 2.0 litri turbo benzina da 381 cv (venti in più della versione precedente) e 475 Nm di coppia, rompendo di nuovo il record di potenza specifica con un valore di 191 cv/l. Il guadagno in termini di cavalleria le permette di staccare lo 0-100 in 4,2 secondi (0,4 in meno rispetto alla vecchia A AMG), lasciando invariati i consumi e le emissioni (6,9 l/100 km e 162g/km di CO2).

Calandosi nell’abitacolo sportivo ci si sente seduti in un posto speciale. Giro la chiave e il quattro cilindri si schiarisce la voce borbottando, assestandosi su un minimo piuttosto sonoro.
Gli interni sono un tripudio di pelle e Alcantara® e le cuciture rosse impreziosiscono il tutto rendendo l’abitacolo lussuoso e sportivo.
Metto subito in modalità Sport +, che “tende” tutta la macchina rendendo più reattivi ammortizzatori, sterzo, cambio e motore; e ci dirigiamo verso qualche strada poco trafficata con qualche curva.

Sfruttabile, grazie alla trazione 4Matic

La trazione della A 45 sull’asfalto asciutto è immensa. Lo sterzo è piuttosto leggero e diretto quanto basta, anche se non super sensibile.
La prima cosa che colpisce è il sound, che garantisce effetti speciali e fuochi d’artificio ad ogni cambiata con gas spalancato, con tanto di scoppiettii e vere e proprie fucilate.

Il cambio Speedshift DTC a 7 marce – con paddles che girano con il volante – è fluido e veloce ma quando si comincia a tirare il collo alla macchina, mostra qualche esitazione nella risposta, soprattutto nelle marce basse.

Detto questo, se lanciata su una strada libera, la A45 è capace di andature mostruose. Non richiede grandi abilità per andare forte, grazie ad un bilanciamento neutro e al sistema di trazione integrale. Il comportamento, tuttavia, sembra quello di una compatta a trazione anteriore (anche se con molta più trazione), e forzando in curva emerge un po’ di sottosterzo, che può essere rassicurante per mani poco esperte, ma può lasciare un po’ di amaro in bocca ai fanatici delle “turbo integrali”.

Volendo è disponibile anche il pacchetto Dynamic Plus con differenziale autobloccante meccanico, in grado di dare più incisività all’anteriore e ridurre il sottosterzo in accelerazione.
Di serie la A45 monta cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici di 235/40, ma volendo si possono scegliere anche i 19 pollici con pneumatici da 235/45, mentre i dischi dei freni sono di 350 mm all’anteriore e di 330 mm al posteriore.

Il grip della vettura è granitico e limite in curva è davvero alto; purtroppo il poco tempo e le strade trafficate ci hanno solo dato un piccolo assaggio di quello che in realtà la Classe A 45 AMG è in grado di fare.

Prezzo

A parte questo, la qualità percepita e la solidità della vettura sono fuori discussione, e con un prezzo di listino di 47.600 euro ci si porta  a casa una compatta con prestazioni da mini-supercar.
Rimandiamo il giudizio ad una prova su strada, ma la A 45 AMG sembra aver tutte le carte in regola per rimanere la compatta più veloce del segmento ancora per un bel po’ di tempo.

Scheda Tecnica
Lunghezza430 cm
Larghezza178 cm
Altezza143 cm
Bagagliaio341 - 1157 dm3
Peso1555 kg
Motore4 cilindri in linea, turbo
TrasmissioneMeccanico sequenziale a 7 rapporti, trazione integrale
Velocità massima250 Km/h
0-100 km/h4,2 secondi
Consumi6,9 litri per 100km (combinato)
Emissioni162 (g/km)