• pubblicato il 28-06-2016

Nuova Opel Zafira 2.0 CDTI 170 CV, prime impressioni di guida

Parabrezza panoramico e connessione hotspot sono solo alcune tra le novità introdotte col restyling della Zafira

IN BREVE
     
Comfort
È una monovolume compatta con 7 posti veri: si viaggia comodamente con tutta la famiglia. Sospensioni morbide e motore poco rumoroso chiudono il cerchio.
     
Costi
La 2.0 CDTI da 170 CV costa, nell’allestimento d’ingresso, 32.770 euro con una dotazione adeguata a cui manca però il navigatore. Il benzina parte da poco più di 26.000 euro.
     
Piacere di guida
L’assetto è pensato per offrire viaggi comodi ai passeggeri, ma nelle le curve il non si corica troppo. Brillante il motore diesel da 170 CV, ricco di coppia (400 Nm) e molto elastico.
     
Ambiente
Motore omologato Euro 6, consumi ed emissioni contenuti.

Le novità estetiche introdotte con il restyling 2016 - che riguardano i gruppi ottici, la griglia anteriore e il paraurti - non stravolgono la terza generazione di Opel Zafira presentata nel 2011. Le modifiche più importanti si trovano infatti nell’abitacolo, ancora più luminoso se si opta per il parabrezza panoramico che parte dal cofano motore e si estende quasi fino al montante centrale, e al tetto in vetro.

Altra novità, la console multifunzione FlexRail composta da contenitori flessibili posti su binari di alluminio tra i sedili anteriori: è possibile spostare il contenitore in avanti, in modo da sfruttarlo come bracciolo, oppure indietro, lasciando scoperti due vani porta-bicchiere. Anche la plancia è tutta nuova, più pulita e nel design e funzionale. 

Come sulla Opel Astra sono disponibili i sedili certificati AGR (l’organizzazione tedesca per la salute posturale) che assicurano una postura corretta e un’ampia possibilità di regolazione. Il sistema Flex7, introdotto fin dalla prima generazione di Opel Zafira nel 1999, consente di personalizzare la configurazione dell’abitacolo togliendo e rimettendo sedili in poche e semplici mosse. Spazioso il bagagliaio, con capacità da 710 a 1.860 litri, a cui si aggiungono più di 30 vani portaoggetti nell’abitacolo.

Più sicura e connessa

Il sistema Opel OnStar che ha debuttato un anno fa sulla nuova Opel Astra e ora è disponibile anche sulla nuova Zafira, e consente a tutti i sette passeggeri di accedere all’hotspot Wi-Fi 4G a cui collegare un terminale. Un bel valore aggiunto anche per i bambini, che possono giocare e guardare programmi TV su smartphone, tablet e PC durante il viaggio.

Ma Opel OnStar si rivela prezioso anche nei momenti critici: tra le sue funzioni presenta la diagnostica del veicolo e la chiamata d’emergenza in caso di incidente. Questo servizio, attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, 356 giorni all’anno, mette in contatto telefonico il guidatore con un operatore che parla la stessa lingua dell’abbonato, anche se ci si trova all’estero. 

Benzina, diesel e metano: versioni e prezzi

La gamma di motorizzazioni disponibili include due versioni con motore 1.4 turbo benzina (120 CV manuale e 140 CV automatica), perfette per le brevi percorrenze. La prima costituisce la versione d’ingresso della Zafira, in listino al prezzo di 26.270 euro.

Due i motori diesel: il nuovo 1.6 CDTI disponibile in due varianti di potenza, 120 e 136 CV, e il 2.0 CDTI da 130 CV col cambio automatico, oppure da 170 CV disponibile sia con il manuale sia con l’automatico.

Non manca la Zafira 1.6 turbo ecoM a metano da 150 CV, un vero e proprio cavallo di battaglia sul mercato italiano.

Su strada con la Opel Zafira 2.0 CDTI 170 CV

La posizione di guida alta e la grande superficie vetrata mettono subito a proprio agio, si trova in fretta la giusta posizione di guida e si percepiscono facilmente gli ingombri della vettura. In questa versione, la nuova Opel Zafira è brillante e soprattutto riprende velocità senza fatica anche nelle marce alte grazie all’elasticità del propulsore e alla poderosa coppia di 400 Nm.

Anche la dinamica di guida, pur essendo votata al comfort, risulta piacevole grazie anche alla presenza (optional) del telaio FlexRide che prevede tre modalità di guida, tra cui quella Sport che irrigidisce gli ammortizzatori, incrementa il carico dello sterzo e abbassa la soglia d’intervento del sistema ESP. Nella modalità Tour, alternativa a quelle Standard e Sport, assetto e sterzo si ammorbidiscono per offrire una marcia confortevole.

SCHEDA TECNICA
IDENTIKIT
Nuova Opel Zafira 2.0 CDTI 170 CV, prime impressioni di guida

L'opinione dei lettori