• pubblicato il 23-09-2014

Nuova Renault Twingo 2014: più city car di così non si può. Primo contatto con la piccola francese

Più corta di 10 cm rispetto alla precedente, ma con un raggio di sterzata da record: ecco la nuova Renault Twingo, l’unica del segmento ad avere il motore e la trazione posteriori

IN BREVE
     
Comfort
Le 5 porte di serie agevolano l’accesso ai sedili posteriori, dove c’è spazio anche per due adulti. Buona la silenziosità di marcia; assetto equilibrato, ma con i cerchi da 16” si sentono di più le buche
     
Costi
La versione intermedia con climatizzatore, autoradio e sistema R&Go parte da 11.550 euro; non male considerato il livello di finiture e le 5 porte di serie
     
Piacere di guida
Piacevole la versione Tce turbobenzina da 90 CV, grintosa soprattutto ai medi regimi; più tranquilla ma anche più regolare nell’erogazione la Sce da 70 CV
     
Ambiente
Entrambe le motorizzazioni equipaggiate con il sistema S&S (optional sulla Sce 70) hanno emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km e rispettano la normativa antinquinamento Euro 6

In tanti sostengono che la nuova Renault Twingo assomigli alla 500.

In effetti, guardandola di profilo, si nota una qualche similitudine in fatto di silhouette. Per il resto, vi possiamo assicurare che la city car di Renault ha una personalità tutta sua, anche piuttosto spiccata, sia dentro che fuori.

Ed è anche molto personalizzabile.

La sua qualità migliore? Un raggio di sterzata di 4,3 metri, inferiore a quella dell’attuale Smart Fortwo (che sarà a breve sostituita dal nuovo modello) che ha due porte e due posti in meno.

Funzionalità

In città la nuova Renault Twingo brilla.

Perché? Beh, per capirlo non c’è modo migliore che provarla nel breve percorso ricco di curve a gomito realizzato dalla Casa in occasione della presentazione della vettura in Francia, a Nantes: la Twingo ne viene fuori alla grande grazie alla struttura motore e trazione dietro che permette alle ruote anteriori di girare di 45°.

Roba che con qualunque altra auto della categoria, per quanto piccola, sarebbe stato necessario fare retromarcia. Parcheggiare? Una bazzecola, anche se lo spazio a disposizione è pochissimo. E fare un inversione a U in poco spazio non è mai stato così facile.

Il bagagliaio della nuova Twingo non è molto grosso: siamo a quota 185 litri nella configurazione a 4 posti (l’omologazione per il quinto posto non è disponibile nemmeno tra gli optional).

Se si abbatte il divano posteriore, però, lo spazio disponibile sale a 980 litri, e la possibilità di abbassare anche lo schienale del sedile del passeggero consente di avere una lunghezza di carico record di 2,31 metri. Insomma, quanto basta per portarsi a casa un mobile Ikea non particolarmente grande.

Senza contare l’abbondanza di porta oggetti nell’abitacolo della piccola Renault, per un totale di 52 litri.

Comfort

Sia la versione 1.0 aspirata da 70 CV sia la 0.9 turbo da 90 CV della Renault Twingo sono silenziose e trasmettono poche vibrazioni nonostante la struttura a 3 cilindri del motore.

Lo spazio all’interno dell’abitacolo è tanto, se si considera che la nuova Twingo misura appena 3,59 metri in lunghezza.

Merito del passo particolarmente lungo di 2,49 metri, quindi superiore di ben 13 cm rispetto alla Twingo precedente malgrado la lunghezza inferiore di 10 cm.

Anche chi siede dietro trova spazio per le ginocchia senza bisogno di sacrificare i passeggeri anteriori.

Le sospensioni non sono particolarmente morbide: chi predilige il comfort all'handling la scelga con i cerchi da 15” gommati 165/65 all’anteriore e 185/60 al posteriore, piuttosto che con i più sportivi cerchi da 16” e pneumatici dalla spalla ribassata.

Piacere di guida

Il fatto di avere motore e trazione posteriori, proprio come sulla Porsche 911, non influisce sullo stile di guida perché a questo livello di potenza e soprattutto con i controlli elettronici di trazione e stabilità che intervengono tempestivamente, la nuova Renault Twingo non si scompone mai.

Gli amanti del sovrasterzo sono avvisati: per questo genere di cose la citycar francese non va bene.

La Twingo Sce 70, quella d’ingresso, si è dimostrata ottima in città, elastica e molto regolare.

Certo, le sue prestazioni sono tranquille (151 km/h, 0-100 in 14,5 secondi), e se si cerca un po’ di brio è meglio puntare sulla Twingo Energy Tce 90, decisamente più brillante (165 km/h e 0-100 km/h in 10,8) ma anche meno fluida nel funzionamento.

Sicurezza

Oltre al controllo di trazione e a quello di stabilità, sulla Twingo ci sono anche il controllo della pressione degli pneumatici e l’assistenza per le partenze in salita, cosa affatto scontata su una vettura del segmento A.

Il fatto che la Renault Twingo sia a trazione posteriore non deve far pensare che sia meno sicura o intuitiva quando il fondo è viscido: i controlli elettronici (non disinseribili) che intervengono puntualmente al primo accenno di perdita di aderenza rendono praticamente impossibile, anche volendo, ritrovarsi con le ruote posteriori che sbandano: la sua stabilità è a prova di errore.

Economia

Lasciando perdere l’allestimento d’ingresso Wave, proposto a 9.950 euro ma privo della dotazione indispensabile (non ci sono i vetri elettrici, l’aria condizionata e l’autoradio), la Twingo ha un buon rapporto prezzo/dotazione nell’allestimento intermedio Live in listino a 11.500 euro, che comprende anche il supporto smartphone (c’è anche un’app specifica da scaricare per le funzioni navigazione, multimedia, telefono e veicolo), il sedile posteriore frazionabile 50/50 e il volante regolabile in altezza.

Molto interessante l’offerta al lancio: 8.950 euro per la Twingo Sce 70 Wave e 9.600 euro per la Twingo Sce 70 Live, con uno sconto per il cliente di rispettivamente 1.000 e 1.950 euro.

In termini di consumo i valori dichiarati parlano di 23,3 km/l per quella col motore da 70 CV e 23,8 per quella da 90 CV.

Per quanto riguarda la manutenzione invece, i tecnici francesi hanno assicurato che accedere al motore posteriore non è affatto difficile: le operazioni di ordinaria manutenzione sono eseguibili con facilità da chi è già in grado di farlo su altre vettura a motore anteriore.

SCHEDA TECNICA
  • Lunghezza
    3,59 metri
  • Larghezza
    1,64 metri
  • Altezza
    1,55 metri
  • Passo
    2,49 metri
  • Volume bagagliaio
    185/980 litri
IDENTIKIT
Nuova Renault Twingo 2014: più city car di così non si può. Primo contatto con la piccola francese

L'opinione dei lettori