• pubblicato il 26-05-2016

Ssangyong XLV, le prime impressioni di guida

di Francesco Irace

È equipaggiata con un 1.6 diesel e benzina (e GPL) e ha un bagagliaio da 720 litri. Arriva sul mercato a partire da 18.450 euro

IN BREVE
XLV è un SUV estremamente spazioso, pensato per la famiglia e per tutti quelli che necessitano di un veicolo 4x4 capace di garantire un’ottima abitabilità e grande capacità di carico. È un’auto che va a posizionarsi nella fascia economica delle crossover ma presenta finiture e materiali di buona qualità. Il motore 1.6 diesel da 115 CV non è un portento, ma fa egregiamente ciò per cui è stato realizzato. La dotazione di base è abbastanza completa, ma con gli optional giusti l’XLV può diventare davvero accattivante. Ora la parola passa al mercato…

Crossover Wagon o SUV multiuso. È così che in Ssangyong definiscono il nuovo XLV, versione extralarge della Tivoli.

Debutta sul mercato in abbinamento a un motore diesel e un benzina (anche GPL), entrambi da 1.6 litri, in quattro allestimenti, con prezzi che vanno da 18.450 a 30.350, che possono abbassarsi ulteriormente grazie alla promo di lancio che prevede 2.000 euro di sconto su tutta la gamma.

Il marchio Ssangyong – che nel 2015 è cresciuto del 53% rispetto al 2014 – viene percepito dai clienti soprattutto come sinonimo di affidabilità, tecnologia, innovazione e prestigio. Tutte qualità che hanno fatto della Tivoli un progetto vincente; lo scorso anno ne sono state prodotte e vendute in tutto il mondo circa 64.000.

eXtra Lifestile Vehicle

Ed è proprio dalla Tivoli che la XLV (“eXtra Lifestile Vehicle”) eredita la piattaforma e il passo da 2.600mm. La parte posteriore è più lunga di 238mm (per un totale di 4,44 metri), che si traducono in una maggiore abitabilità: il bagagliaio ha una capienza di 720 litri e il divano posteriore è in grado di ospitare comodamente tre persone, assicurando ai passeggeri tanto spazio per le gambe.

Nonostante la plancia sia caratterizzata da plastiche dure, opache e lucide, le rifiniture sono buone e la qualità percepita è in linea con la fascia a cui la XLV appartiene. Facile ed intuitivo il sistema di Infotainment con display touchscreen da 7 pollici; una nota positiva riguarda il fatto che il clima viene gestito separatamente con pulsanti dedicati.

Ben rifinito anche il volante su cui non mancano i tasti per la gestione del comparto multimediale. La visibilità posteriore è piuttosto ridotta: i sensori di parcheggio aiutano un bel po’ ma consiglio di optare per la retrocamera per poter gestire al meglio anche le manovre più complicate.

Come va il 1.6 diesel da 115 CV

Il motore 1.6 diesel ha una potenza di 115 CV a 3.400-4.000 giri/min e 300 Nm a 1.500-2-500 giri/min con turbocompressore E-VGT. Spinge bene soprattutto ai medi, sotto i 2.000 è un po’ pigro. Ha la giusta potenza per poter far tutto senza fretta e sarà sicuramente quello che otterrà maggiore successo sul mercato (l’alternativa è, come anticipato, il benzina 1.6 da 128 CV, disponibile anche nella variante GPL).

Sarebbe sbagliato aspettarsi prestazioni da urlo da questo motore: l’XLV 1.6 diesel non nasce con quello scopo. La sesta marcia lunga consente di viaggiare in autostrada a bassi regimi, consumando poco. L’abbinamento al cambio manuale non è affatto male.

Gli innesti sono precisi nonostante non siano morbidissimi. Superata la fase iniziale di “conoscenza” si rivela piacevole.

Per chi non ha voglia di usare il cambio e il pedale della frizione c’è sempre a disposizione l’automatico Aisin a 6 rapporti. Ssangyong XLV è disponibile anche nella versione 4x4 con opzione lock (50:50).

Comoda e sicura

La reattività del manubrio può essere regolata su tre livelli (Comfort, Standard e Sport), mentre la risposta delle sospensioni è tarata sul comfort: non siamo certo di fronte a una sportiva.

XLV si comporta bene su tutti i tipi di terreni e assorbe piuttosto bene le asperità dell’asfalto (che potrebbero essere magari avvertite un po’ di più dai passeggeri). Buono il pacchetto tecnologico presente a bordo per quel che riguarda il capitolo sicurezza.

Tra i sistemi in dotazione spiccano l’ESP (Electronic Stability Program) multifunzione, il sistema di protezione attiva antiribaltamento A.R.P. (Active Rollover Protection), i dispositivi di assistenza alla frenata B.A.S. (Break Assist System) e alle partenze in salita H.S.A. (Hill Start Assist), di discesa H.B-A. (Hill Break Assist) e quello di segnalazione delle frenate di emergenza ESS (Emergency Stop Signal).

SCHEDA TECNICA
  • Dimensioni (lung/larg/alt)
    4.440/1.798/1.605
  • Motore
    4 cilindri da 1.597cc
  • Potenza
    115 CV a 3.400-4.000 giri/min
  • Consumi (ciclo combinato)
    4,7l/100km
  • Bagagliaio
    da 720 a 1.440
IDENTIKIT
Ssangyong XLV, le prime impressioni di guida

L'opinione dei lettori