LARGO AGLI OPTIONAL

Prezzo e costi

LARGO AGLI OPTIONAL

Non basta l’effetto novità per spiegare la quantità di teste che si girano al suo passaggio: i designer Audi hanno trovato il modo di attirare l’attenzione senza calcare troppo la mano con orpelli colorati e led a tutti i costi. Anzi, le luci diurne a led si pagano a parte, 1.025 euro insieme ai fari allo Xeno. E qui si apre un capitolo lunghissimo, quello degli optional: una sterminata lista di accessori a pagamento, molti dei quali, però, ci si aspetterebbe di trovare di serie, dati i 21.000 euro di prezzo. Stiamo parlando per esempio del computer di bordo (205 euro), del cruise control (285), del poggiabraccio anteriore (140), dei sensori di parcheggio (375), ma anche dei comandi sul volante (330 euro), dei fendinebbia (175) e del clima automatico (410). Diverso il discorso per le personalizzazioni: sono tante e non potrebbe essere diversamente, visto quello che propongono anche MiTo, DS3 e Mini. Sulla A1 si possono colorare i montanti del tetto, c’è un ventaglio di sei tipi di cerchi in lega, sei cornici per le bocchette... Per quanto riguarda i consumi, le percorrenze sfiorano i 18 km/l, mentre la garanzia non va oltre i due anni imposti dalla legge.

0
07/07/2011 16:30
audi, a1, auto sportiva
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: a1 a1 , Audi Audi , sportive sportive