C’È TUTTO IL NECESSARIO

Sicurezza

C’È TUTTO IL NECESSARIO

Sei airbag, ESP, differenziale elettronico XDS, appoggiatesta anti colpo di frusta e attacchi Isofix: difficile chiedere di più a un’auto di segmento B, seppure “premium”. Anche perché alla buona dotazione (a essere pignoli manca l’airbag per le ginocchia, anche a richiesta) si aggiunge una frenata decisa, soprattutto dalle velocità più alte. Infatti, se i 38,9 metri richiesti per arrestarsi da 100 km/h sono nella media, i 61,9 metri da 130 costituiscono un valore fra i migliori della categoria, raggiunto solo dalle rivali MiTo e Mini (60,7 la prima, 61,7 la seconda). Bene la tenuta di strada e la stabilità: le velocità in curva sono elevate, con una forte “resistenza” al sottosterzo, mentre il retrotreno non sorprende mai il guidatore. Pure disinserendo parzialmente l’ESP, le reazioni sono controllate e, solo rilasciando il gas bruscamente, la A1 tende a chiudere la traiettoria. Prima di eventuali danni, comunque, l’ESP ci mette la “pezza”.

0
07/07/2011 16:33
audi, a1, auto sportiva
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: a1 a1 , Audi Audi , sportive sportive