EFFETTO AUDI GARANTITO

Vita a bordo

EFFETTO AUDI GARANTITO

Un profilo in alluminio sulla soglia d’ingresso dà il benvenuto a bordo; all’interno, una tecnologica e riposante luce azzurra si diffonde dalla plafoniera, dai pannelli porte dalla zona dei piedi. Lo sguardo cade poi sulle bocchette e non può non notarne il contorno lucido con bordo cromato. Ci si trova su un’Audi “DOC”, non ci sono dubbi. Anche perché, se mai ce ne fossero, verrebbero sciolti dal listino: tutte le voci sopra elencate sono a pagamento. A Ingolstadt non regalano nulla, ma di questo ci occuperemo dopo. Qui corre l’obbligo di elogiare i rivestimenti morbidi ovunque (la plastica nella zona del freno a mano e della leva del cambio è di qualità superiore persino rispetto a quella della A3), così come l’assemblaggio praticamente perfetto. I pannelli e tutti i particolari, davvero numerosi, sono allineati con precisione chirurgica, garanzia di una qualità che durerà nel tempo. Da vera Audi è anche la posizione di guida, con la seduta bassa e il volante che gode di ampie regolazioni. I guidatori di tutte le taglie possono trovare agevolmente la sistemazione ideale. Dietro, invece, lo spazio per le ginocchia non manca, ma 81 cm dal cuscino al tetto sono pochi e chi supera i 180 cm di statura se ne accorge presto, con la propria testa... Meglio del previsto, ma anche di quanto fanno le rivali, il bagagliaio: non solo la capacità è superiore (18 punti nella prova valigie contro 14 della MiTo e 9 della Mini), ma c’è anche il pratico “pacchetto vano bagagli”, a 110 euro, che incrementa la funzionalità del vano.

0
07/07/2011 16:26
audi, a1, auto sportiva
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: a1 a1 , Audi Audi , sportive sportive