In linea con le rivali

Prezzo e costi

La clientela più fedele avrà già notato le 4 stelle alla voce dotazione.

In BMW, così come in Mercedes, si sono resi conto che le dotazioni da citycar anni ’90, proposte senza tante remore fino a poco tempo fa, erano ormai anacronistiche.

Ecco dunque che adesso accessori come il volante in pelle con comandi per radio e cruise control, lo stereo con lettore cd-mp3 e ingresso usb, il vivavoce Bluetooth e il pulsante per l’avviamento del motore sono di serie.

Una dotazione a cui la versione Luxury aggiunge, fra gli altri, fari allo xeno, inserti in legno, climatizzatore bizona e illuminazione soffusa in abitacolo.

Al top del segmento (e non solo) i consumi: nonostante la gommatura generosa, il cambio automatico e le prestazioni assicurate, il due litri ha richiesto solo un litro di gasolio ogni 17,7 km durante la prova.

Non si hanno ancora riscontri diretti, ma la tenuta del valore nel mercato dell’usato è una sicurezza, mentre la garanzia della Casa non va oltre i canonici due anni imposti dalla legge.

0
06/04/2012 14:01
06/04/2012 15:00
bmw, serie 3, berlina
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , BMW BMW , serie 3 serie 3