Il regno di ogni bavarese

Fuori città

Passano gli anni, ma il sacro fuoco della passione per la guida, nei dintorni di Monaco, non si spegne mai. Questa serie 1 ne è prova lampante. Ha due anime, grazie al già citato DDC: confortevole e mansueta, o irruente e cattiva. Sì perché le modalità Sport e Sport+ sono pensate proprio per divertirsi. Specie la seconda, perché qui entra in gioco anche una taratura più blanda del controllo di trazione - oltre a pedale del gas più pimpante e assetto più reattivo - capace di condurvi per mano nel fantastico mondo della trazione posteriore. Un po’ di sottosterzo, se forzate l’inserimento, c’è, ma precisione e reattività sono quasi da sportiva. Lo sterzo attivo (454 euro) è talmente rapido, sulle prime, da richiedere un filo d’apprendistato, tuttavia restituisce una buone dose d’informazioni alle dita. Complice l’assetto piatto e controllato, la serie 1 entra ed esce dalle curve con notevole agilità, senza per questo richiedere al guidatore capacità da pilota. Completano il quadro l’automatico a 8 rapporti (2.470 euro), veloce anche in scalata e un’erogazione del motore mai appuntita, ma possente e vigorosa, fino a quasi 5.000 giri indicati. Il sorriso, dopo un tratto di misto, è assicurato.

0
15/11/2011 21:32
16/11/2011 11:00
bmw, serie 1, auto sportiva
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: BMW BMW , serie 1 serie 1 , sportive sportive