C’è da fidarsi

Sicurezza

Al di là di fari allo xeno (958 euro), avvisatore cambio accidentale di corsia (524) e Speed Limit Info (mostra i limiti di velocità nel quadro strumenti, 333) c’è praticamente tutto di serie. Quindi 6 airbag, attacchi Isofix, controlli di trazione e stabilità, fendinebbia e, se mantenete i cerchi da 16”, pure i pneumatici che resistono alle forature. In attesa di sapere il responso delle barriere Euro NCAP possiamo consolarci con la dinamica di guida. Che, non fosse ancora chiaro, è di alto livello: l’elettronica tiene a bada eventuali intemperanze del posteriore, ma l’impressione è quella di un’auto piuttosto facile da gestire, almeno entro certi limiti. In ogni caso i chip lavorano anche in funzione del divertimento e sono concepiti per mettere una pezza proprio là dove le capacità del guidatore potrebbero non arrivare. Ottima la performance dei freni: l’impianto, caratterizzato da un pedale modulabile e pronto, è stato capace di fermare la nostra 120d, da 130 km/h, in soli 60,5 metri, eguagliando la pepatissima Mercedes C63 AMG. La visibilità? Bene davanti e di lato, meno dietro per via del lunotto piccolo.

0
15/11/2011 21:42
16/11/2011 11:00
bmw, serie 1, auto sportiva
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: BMW BMW , serie 1 serie 1 , sportive sportive