Davvero completa

Sicurezza

Davvero completa

La dotazione standard è completa. Sei sono gli airbag (frontali, laterali e per la testa), come per la maggior parte delle concorrenti, ma in più sulla C4 troviamo il sistema di sorveglianza dell’angolo morto degli specchi esterni. E poi l’ESP, il climatizzatore automatico, i tergicristalli automatici e gli ancoraggi Isofix per i seggiolini dei bambini. I fari fendinebbia hanno la funzione cornering, che illumina la zona buia davanti all’auto nelle svolte strette: sono davvero utili. Con il pack Detection sono abbinati ai fari allo Xeno che seguono le curve, così l’efficienza raddoppia. Dal punto di vista della dinamica di marcia, la C4 ha buoni limiti di aderenza, con una rassicurante stabilità anche nei cambi di direzione improvvisi. In frenata gli spazi sono contenuti, ma il pedale, molto sensibile in stile Citroën, a volte risulta difficile da modulare. Però nelle frenate d’emergenza reagisce subito e rassicura chi guida. E nelle decelerazioni violente le doppie frecce si accendono da sole, segnalando il pericolo alle vetture che sopraggiungono. I dispositivi di ausilio alla guida funzionano correttamente, come la spia gialla negli specchi esterni: si illumina quando un’auto, proveniente da dietro, si trova nell’angolo cieco. E se poi si cambia corsia senza inserire la freccia, il sedile del guidatore vibra, a patto che le corsie siano segnalate dalla linea di mezzeria. Merito dell’ASL che di fatto limita i pericoli del colpo di sonno.

0
08/07/2011 20:57
citroen, c4, berlina
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , C4 C4 , Citroen Citroen