Intro

Intro

Strano oggetto la Citroën DS4. Eppure piace, visti gli sguardi della gente e le domande che abbiamo ricevuto. Lo diciamo subito, le linee hanno convinto anche noi. È la “filosofia” della vettura che invece ci sembra un po’ difficile da capire. Vero è che proprio questi veicoli dalla personalità un po’ ibrida, multiforme, molto spesso diventano fenomeni di mercato: sanno farsi notare. Si pensi al successo della Nissan Qashqai: linee giuste, quel tocco che la fa sembrare una SUV e sotto il vestito una vettura di impostazione tradizionalissima (le versioni 4x4 sono una minoranza). E quindi se per la piccola DS3 in Citroën hanno pensato a un pubblico sportivo, giovanile (con un occhio di sfida alla Mini), per la DS4 hanno azzardato un look abbastanza riuscito in termini estetici. Con alcune originalità che attirano l’attenzione e lasciano spazio a ragionevoli dubbi. Un esempio? L’altezza da terra aumentata rispetto alla berlina C4 da cui deriva. Forse che i tecnici Citroën vogliono suggerirci un impiego fuoristradistico della DS4? Difficile, visto che non solo la vettura non ha in listino neppure una versione a trazione integrale... Insomma, un carattere indefinibile, anche perché le stranezze non sono finite. E per fortuna, neppure le qualità.

0
19/10/2011 12:52
ds4, citroen, citycar
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: Citroen Citroen , city car city car , ds4 ds4