Abitacolo molto versatile

Vita a bordo

La 500L fa anche il caffé grazie a una macchina a forma di bottiglia messa a punto dalla Lavazza e che sarà in vendita a circa 250 euro.

Ok, bella trovata, ma andiamo ad analizzare gli aspetti più concreti, quelli che fanno parte della sfera d’uso quotidiana.

I sedili sono comodi: quello del guidatore ha la regolazione in altezza vera (la 500 ha invece un sistema basculante non proprio comodo).

Il volante ha il piantone che sale e che scende ma che scorre anche in profondità: niente rinunce, stavolta.

Purtroppo gli schienali si registrano a scatti, con una leva al posto della più comoda e precisa vite senza fine.

Il livello di finitura è buono.

La plancia ha un design originale con elementi ripresi dalla “baby” 500 e dalla Panda (freno a mano e comandi al volante).

Le plastiche impiegate non sono tutte morbide, ma sullo sconnesso, nonostante le sospensioni frenate, non si avvertono scricchiolii. Lo spazio è abbondante sia davanti sia dietro.

I portaoggetti sono tanti e alcuni davvero utili come quelli integrati negli schienali dei sedili anteriori. Ma non è tutto di serie: ad esempio, il cassetto sotto il sedile del passeggero costa 60 euro, il poggiabraccia posteriore 90 euro e i tavolini integrati negli schienali dei sedili anteriori 100 euro.

Rigorosamente di serie sono, invece, il sedile anteriore destro ribaltabile a tavolino, gli attacchi Isofix, il divano scorrevole e il piano di carico regolabile su più altezze con pozzetto occultabile.

Insomma, sul fronte della versatilità Fiat ha pensato a quasi tutto.

0
14/09/2012 15:31
14/09/2012 15:31
500, fiat, monovolume
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: 500 500 , Fiat Fiat , monovolume monovolume