Ford Fiesta Tre quarti anteriore
  • pubblicato il 20-03-2013

Ford Fiesta: molto più che un restyling qui c’è un pieno di software

di Stefano Cossetti

Molto più che un restyling qui c’è un pieno di software

IN BREVE
La compatta di casa Ford si aggiorna nel LOOK e nei contenuti.Il nuovo motore 1.0 da 100 CV ha tanto vigore ma chiede in cambio poca benzina.L’abitacolo diventa più funzionale con il SYNC.E poi c’è una sorpresa per mamma e papà: più tranquilli con il MYKEY.

Nuovo look e tanta sostanza.

L’intervento che ha riguardato la Fiesta model year 2013 è stato molto più di un restyling, a cominciare dalle modifiche al frontale.

Del resto, l’utilitaria di Casa Ford è uno di quei modelli i cui numeri parlano da soli: dal lancio (avvenuto il 18 ottobre 1976) a oggi è stata venduta in oltre 15 milioni di esemplari nella sola Europa, di cui oltre un milione, negli ultimi dieci anni, solo in Italia.

I tempi però sono cambiati e, in un mercato sempre più difficile e asfittico, i costruttori sono obbligati a impreziosire i propri prodotti con contenuti importanti.

Per dirla con un linguaggio da uomo della strada, oggi non è più sufficiente che “un’auto sia bella, faccia le curve e freni bene”.

Occorrono innesti tecnologici e tanta innovazione.

Ecco perché sotto il cofano (ridisegnato) della nuova Fiesta è arrivato il tre cilindri EcoBoost da un litro: si tratta del propulsore più compatto che Ford abbia mai costruito ed è stato studiato per fornire le prestazioni di un 4 cilindri con consumi paragonabili a quelli di motori più piccoli.

Buone performance, dunque, ma non solo: la Fiesta dispone anche del SYNC, in pratica un’evoluzione del vivavoce, e del MyKey, entrambi oggetto di approfondimento alle pagine 78 e 79.

SCHEDA TECNICA
  • Velocità max
    180 km/h
  • Acc 0-100 km/h
    11,2 sec
  • Cons urb/extra/mix
    18,8/27,0/23,2 km/l
  • Autonomia
    974 km
  • Emissione CO2
    99 g/km
  • Bollo
    190,92 euro
  • Costi chilometrici ACI
    n.d.
IDENTIKIT
Ford Fiesta: molto più che un restyling qui c’è un pieno di software

L'opinione dei lettori