Spaziosa e ben fatta

Vita a bordo

Spaziosa e ben fatta

Avvicinandosi all’auto non è necessario estrarre le chiavi e agire sul telecomando: optando per il Titanium Pack c’è compreso il sistema KeyFree per accedere all’abitacolo senza chiavi e per avviare il motore con la semplice pressione del tasto “power” che rimpiazza l’ormai obsoleto blocchetto d’avviamento. Una volta seduti all’interno, la Focus è molto accogliente: i sedili sono ampi, profilati ma senza costringere, e dotati di ampie regolazioni. Lo spazio è abbondante, persino dietro, dove tre adulti viaggiano sul divano sfiorandosi con le spalle, ma senza essere troppo compressi contro il retro dei sedili davanti. Il guidatore, invece, deve fare i conti con una mole impressionante di pulsanti: 20 sono solo sul volante (computer, gestione radio, cruise control e telefono bluetooth); poi bisognerebbe anche contare tutte le funzioni del devioluci e della pulsanteria sulla console. All’inzio si è un po’ disorientati, poi ci si prende la mano e i movimenti diventano istintivi. Il livello di finitura è adeguato alla vettura: le parti superiori della plancia e dei pannelli delle porte sono in plastica morbida, piacevoli anche da toccare. Dove l’occhio cade meno spesso, ci sono materiali più economici, ma l’assemblaggio è curato, cosa che dovrebbe garantire solidità “acustica” nel corso degli anni. Il bagagliaio da 363 litri (316 se si opta per la ruota di scorta) arriva a 1.148 litri abbattendo il divano. Un volume adeguato al tipo di vettura e in linea con le concorrenti come la Golf (350/1.305), ma leggermente inferiore alla Bravo (400/1.175).

0
08/07/2011 21:54
ford, focus, berlina
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , Focus Focus , Ford Ford