Comfort e silenzio

Autostrada

Un po’ inaspettatamente, vista l’indole peperina del modello precedente, questa Civic si comporta davvero benone in autostrada.

Tanto per cominciare, il motore, a velocità costante, non fa la voce grossa.

E parlano sottovoce pure i pneumatici, che ce la mettono tutta per evitare di disturbare.

Infine, se aggiungete il buon isolamento dai fruscii aerodinamici, non faticherete a capire il risultato del fonometro: 66 dB, valore che s’avvicina a quello di numerose berline.

Parlare a bassa voce, quindi, è possibile, così come potete contare su una certa morbidezza del reparto sospensioni: al fondoschiena giunge solo qualche colpo quando si passa sulle traversine.

Il cruise? Di serie c’è quello tradizionale: il sistema attivo (in combinazione con il dispositivo anticollisione CMBS) costa 1.950 euro.

Bene modulabilità della frenata e sicurezza percepita, mentre c’è qualche piccola riserva sull’autonomia.

Perché il serbatoio, collocato anteriormente, non è un mostro di capienza: 50 litri, infatti, sono un valore da piccola.

Fortunatamente, i 150 CV del 2.200 sono poco assetati.

0
23/08/2012 14:27
23/08/2012 14:27
honda, civic, compatte
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: Civic Civic , compatte compatte , Honda Honda