Listino importante

Prezzo e costi

Listino importante

Inutile nasconderlo: la EX si fa pagare. E cara, per giunta. Perché, spulciando il listino, perfino le più agguerrite - e storicamente più costose - rivali tedesche (leggasi Audi Q5 e BMW X3) riescono ad essere più economiche. Certo, bisogna tener presente che i 57 mila euro e spiccioli della Infiniti portano in dote un motore a gasolio potente e una dotazione da sceicchi, specie nell’allestimento GT Premium, top di gamma. Che offre praticamente tutto il necessario, spingendosi quasi nel superfluo: ci sono interni in pelle, navigatore, regolazioni elettriche per i sedili, specchi ripiegabili, clima automatico... Con pressoché nulle - rispetto alle concorrenti - possibilità di personalizzazione, eccezion fatta per inserti interni e tinta. Se l’assegno non si stacca a cuor leggero, non si può nascondere che nel capitolo consumi c’è qualche ombra: passi il fatto che la Casa (come spesso accade) dichiari percorrenze maggiori, ma le medie si assestano intorno ai 10 km con un litro di gasolio, ben lontane dalla teutonica efficienza di certe concorrenti. Menomale che la garanzia, di 3 anni o 100.000 km, non presta il fianco a critiche, mentre la tenuta del valore nel tempo è ancora un’incognita.

0
08/07/2011 23:09
nissan, infiniti ex, suv
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: infiniti ex infiniti ex , nissan nissan , SUV SUV