In cerca di centimetri

Vita a bordo

In cerca di centimetri

Se gli spazi in larghezza sono da SUV, quelli in altezza restituiscono l’impressione di essere su una berlina, soprattutto nella parte posteriore. Ciò significa che, qualora dietro si accomodassero tre cestisti, avranno vita piuttosto grama, con la testa a sfiorare il padiglione. La colpa? Del design, perché una coda così seducente dal punto di vista estetico si sposa piuttosto male con le esigenze pratiche. Discorso analogo per la capacità del bagagliaio: 24 punti, per una sport utility, sono pochi. Ancora una volta, la matita ferisce più... della progettazione, nel senso che il portellone così spiovente limita molto lo spazio verticale. Fortunatamente, basterà utilizzare borse morbide per ridurre al minimo il “disagio”. Senza aspettarsi particolari trucchi nella flessibilità, vi basti sapere che, grazie ad un comodo tasto, si possono abbattere gli schienali posteriori senza far fatica. Capitolo finiture: dovunque si posi l’occhio (e il dito) non si ravvisano sbavature, sia nella plancia sia nelle parti più nascoste. Semmai, ci si può lamentare del fatto che qualche comando sia stato sparso qua e là, in posizioni poco... “sensate”, come il pulsante dell’hazard, mescolato assieme a quelli del sistema Connectiviti+.

0
08/07/2011 23:08
nissan, infiniti ex, suv
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: infiniti ex infiniti ex , nissan nissan , SUV SUV