Viaggi imperiali

Autostrada

Viaggi imperiali

Meglio chiarire subito: difficile trovarle difetti in quest’ambito. Perché, come avrete già intuito, il terreno principe di questa futuristica XJ non può che essere il nastro autostradale. Dove dimensioni e prestazioni trovano magicamente un senso, senz’altro più che in città. E allora via, basta impostare il cruise control (quello attivo si paga 1.870 euro) e la berlinona inglese sembra poter continuare all’infinito, cullando i passeggeri, almeno fino a quando non finiscono gli 82 litri del serbatoio, che comunque garantiscono percorrenze di un certo rilievo: la media autostradale segnalata dal computer di bordo indicava, a 130 km/h, 13 km con un litro di gasolio. Pur non brillando per silenziosità (66 dB a velocità codice) questa grossa “Jag” permette di chiacchierare amabilmente con i vostri compagni di viaggio o, in alternativa, di ascoltare la propria musica preferita con precisione e fedeltà cristallina, soprattutto se si sceglie l’impianto audio Bowers& Wilkins da 20 altoparlanti (scenderemo in dettaglio più avanti). Il V6 “c’è” sempre e il pedale del freno, piacevolmente consistente, sa il fatto suo. Tutto ciò a cui dovrete stare attenti è non premere troppo sul pedale dell’acceleratore.

0
08/07/2011 23:25
jaguar, xj, berlina
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , jaguar jaguar , xj xj