Sentirsi i benvenuti

Vita a bordo

Manca solo il cartello “welcome, we’re open”. Per il resto, l’accoglienza della Thema è di quelle che solo gli zii d’America sanno riservare. Prima di tutto per una questione di spazi: i centimetri abbondano in tutte le direzioni, sia davanti sia dietro. Poi, grazie ai sedili e alla pedaliera regolabili elettricamente, trovare la posizione ideale è agevole per guidatori di tutte le taglie. Dietro, anche in tre si viaggia comodi; nonostante il tunnel della trasmissione sia piuttosto ingombrante, lo spazio ai lati è talmente grande che non c’è rischio di pestarsi i piedi. Al top anche l’ergonomia. Un ampio touch screen rende la tecnologia amica anche dei meno avvezzi, grazie a una logica di funzionamento molto intuitiva che permette di entrare rapidamente in confidenza con le numerose funzioni. E l’elenco delle amenità non è finito: una tendina (elettrica, va da sé) mette al riparo i passeggeri posteriori dal sole, mentre i due portabevande nel tunnel centrale possono essere scaldati o rinfrescati. Non eccezionale, invece, la capacità di carico: 463 litri sono tanti e non impongono sacrifici, ma la concorrenza fa meglio. L’Audi A6 “accoglie” 530 litri, la BMW serie 5 520, mentre la Mercedes classe E arriva 540 litri. Di serie, infine, gli schienali abbattibili separatamente e in una sola, rapida operazione. Comodo e utile.

0
19/01/2012 12:04
19/01/2012 12:04
lancia, thema, berlina
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , Lancia Lancia , thema thema