Era lecito aspettarsi di più

Prezzo e costi

La gamma della “piccola Delta” si articola su tre motori, moltiplicati per altrettanti allestimenti. Quello della vettura provata è l’intermedio, denominato Gold.

Esaminiamolo: del volante regolabile solo in altezza si è detto. Aggiungiamo il sedile di guida a regolazione lombare e in altezza, il telecomando per la chiusura centralizzata, i retrovisori esterni riscaldati e regolabili elettricamente. Gli alzacristalli sono però elettrici solo davanti.

A tutto ciò vanno aggiunti la radio cd/mp3, i rivestimenti in pelle per volante e cuffia della leva cambio e il sistema Start&Stop.

Altri accessori si pagano, come il clima automatico (500 euro, di serie manuale), il cruise control (200 euro), il pacchetto VypTechno (Blue & Me, cruise control, sensori pioggia e parcheggio: 1.100 euro).

Era lecito attendersi una maggiore generosità, dato il prezzo (15.051 euro). Ed è scomparso il divano scorrevole, disponibile sulla precedente serie.

La garanzia è dei canonici due anni di copertura. Buone notizie invece sul fronte della tenuta del valore. La Ypsilon è una bestseller, quindi la svalutazione è contenuta.

Ultimo aspetto: i consumi. A velocità costante il TwinAir è generoso. Con una guida “dissennata” (come spesso è stata la nostra), le cose cambiano.

0
11/09/2011 15:08
12/09/2011 11:00
lancia, ypsilon, citycar
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: city car city car , Lancia Lancia , Ypsilon Ypsilon