Intro

Intro

Ore 8.00: accompagnare i figli a scuola. Ore 9.00: appuntamento in cantiere, per controllare lo stato dei lavori. Ore 13: pranzo di lavoro in centro. Ore 17.00: partenza per un weekend di riposo in campagna. Un tranquillo venerdì di “paura” insomma, con l’agenda grondante d’impegni. Alcuni, certo, piuttosto impegnativi, dove è facile sporcarsi le ruote e bisogna poter contare su un’auto all’altezza. Ecco perché una Land Rover non è fatta solo per passeggiare in centro. E, se fra le vie dello shopping - lo vedremo - non sfigura, dopo il recente maquillage facciale ha guadagnato anche in tecnologia: sotto il cofano trovano posto due inediti 2,2 litri a gasolio, da 150 e 190 CV (quest’ultimo del nostro test) abbinato di serie al cambio automatico e all’alternatore che, in frenata, ricarica la batteria. Naturalmente rimane quel piccolo miracolo che è il Terrain Response, magica manopola capace di adattare la Freelander 2 a tutti i tipi di terreno. Per questo, che ci si trovi su asfalto o su ripide mulattiere, questa Land è sempre a suo agio. Con un comfort sempre all’inglese. Da poco, si può avere anche a 2 ruote motrici, per tagliare consumi e CO2.

0
08/07/2011 23:42
land rover, freelander 2, suv
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore