Intro

Intro

L’ultima tentazione della Lexus si chiama IS Hybrid, berlina di classe dalla linea sportiva e accattivante offerta solo con la motorizzazione ibrida benzina/elettrico.

Quella della Casa nipponica è una bella scommessa: farsi spazio tra i marchi premium che, invece, propongono modelli dotati di modernissime unità diesel.

Sembra un azzardo, ma bastano pochi chilometri al volante della IS Hybrid per comprendere quanto possa essere difficile giocare a poker con i giapponesi: non bluffano e puntano sempre sulla scala reale prima di appesantire il piatto.

E, onestamente, con le doti dinamiche di questa vettura, solo un pazzo rilancerebbe la posta.

La IS Hybrid non ha nulla da invidiare alle rivali a gasolio per accelerazione e ripresa, grazie al motore 2.5 da 181 CV, che utilizza il ciclo Atkinson per bruciare meno e meglio la benzina, e all’unità elettrica da 143 CV. Non solo.

Sul fronte consumi stupisce anche gli scettici e dalla sua ha altri benefit legati alla presenza del motore elettrico: a Milano, per esempio, non si paga il ticket per entrare in centro, mentre presto chi possiede una IS Hybrid dirà addio al pagamento della tassa di proprietà in Umbria e potrà parcheggiare gratis entro le strisce blu a Roma.

Scopriamo ora come si comporta su strada la nuova proposta della Lexus.

0
29/07/2013 23:03
06/08/2013 13:00
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: ibride ibride , is hybrid is hybrid , lexus lexus