Mazda 3 Retro
  • pubblicato il 29-06-2012

Mazda 3: media di sostanza, l’incompresa rivitalizzata

di Andrea Rapelli

Look moderno, consuma poco e comportamento su strada piacevole. Dotazione completa e listino che non spaventa.

IN BREVE
Ha un look moderno, consuma poco e su strada ha un comportamento piacevole.Dulcis in fundo, la dotazione è completa e il LISTINO non spaventa: così la compatta giapponese prova a scrollarsi di dosso l’etichetta di sottovalutata.

L’ultimo restyling, datato novembre 2011, ha ingentilito i tratti somatici frontali e introdotto alcuni miglioramenti tecnici: irrigidimenti della scocca, assetto più reattivo.

Per far ripuntare i riflettori su un modello (ingiustamente) sottovalutato, quantomeno in Italia.

Perché la Mazda 3, specie con l’1.6 turbodiesel da 115 CV, è una buona compagna per chi deve macinare km, anche come unica auto di famiglia.

Al di là del look, molto caratterizzato, la Mazda 3 ha numerose frecce al suo arco.

D’accordo, forse gli interni non saranno proprio “à la page” dal punto di vista stilistico e i comandi un po’ sparpagliati, tuttavia la disponibilità di centimetri è più che dignitosa, sia davanti sia dietro.

Il bello, però, viene quando si mette in moto.

Perché questo 4 cilindri a gasolio offre costi contenuti (quasi 16 km/litro in media nel nostro test) e un arco di utilizzo piuttosto ampio, da 1.500 a 3.200 giri.

I più esigenti potrebbero lamentarsi di una certa rombosità del motore agli alti regimi, così come della rumorosità di rotolamento degli pneumatici su asfalti drenanti.

Ma, in un tratto pieno di curve, questa Mazda 3 sa stupire: lo sterzo, pur non essendo un mostro quanto a feeling, permette d’impostare traiettorie precise, l’assetto segue bene, con una risposta secca solo sulle buche più evidenti e il cambio è da 10 e lode.

Con prestazioni più regolari che veementi.

E un allestimento completo, ad un prezzo che stuzzica.

SCHEDA TECNICA
  • Motore
    anteriore trasversale, a gasolio
  • Cilindrata/disposizione
    1.560 cc/4 cilindri in linea
  • Distribuzione
    2 assi a camme per testata, 4 valv. cil.
  • Potenza
    max/giri 85 kW (115 CV)/3.600
  • Coppia max/giri
    270 Nm/1.750-2.500
  • Alimentazione
    common rail, turbocompressore
  • Omologazione
    Euro 5 con filtro
  • Trasmissione/Trazione
    manuale a 6 marce/anteriore
  • Sospensioni anteriori
    schema McPherson
  • Sospensioni posteriori
    schema Multilink
  • Freni ant-post
    a disco ventilati/a disco
  • Sterzo
    con assistenza elettroidraulica
  • Pneumatici ant-post
    205/55-16
  • Peso a vuoto
    1.255 kg
  • Velocità max
    186 km/h
  • Acc 0-100 km/h
    12 sec
  • Consumo misto
    23,3 km/l
  • Emissione CO2
    115 g/km
  • Bollo
    219,30 euro
IDENTIKIT
Mazda 3: media di sostanza, l’incompresa rivitalizzata

L'opinione dei lettori