Precisa come una lama

Fuori città

Nelle parole dei tecnici, questa Coupé è ancora più precisa, agile e tagliente della Mini che tutti conosciamo. Il segreto? I soli 25 kg in più stanno tutti nei rinforzi telaistici, che hanno contribuito a irrigidire la parte posteriore. Tutto ciò, su strada, si sente: gli inserimenti sono veloci, il retrotreno prende vivamente parte al gioco e la reattività è al top. Lo sterzo - pur con qualche reazione di coppia - si rivela preciso e dotato di un notevole feedback di risposta. Peccato però che, sui fondi dissestati, diventi improvvisamente fin troppo reattivo. Se si esagera, la coda richiede mani veloci ed esperte per le correzioni, soprattutto se disattivate il primo step del controllo di stabilità (ne riparleremo al capitolo sicurezza). Quando arriva il momento di attaccarsi ai freni, poi, sperimenterete un pedale dall’attacco pronto e dalla modulabilità ok. Il cambio è forse la componente meno riuscita: si riesce a passare velocemente da un rapporto all’altro, tuttavia gli innesti sono gommosi. Solo lodi per il motore, che spinge come un ossesso fino alla zona rossa, accompagnato da un sound “godurioso”, caratterizzato da scoppiettii ben udubili in rilascio.

0
02/12/2011 12:43
02/12/2011 12:43
mini, coupè
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: coupé coupé , MINI MINI