Meglio cambiar poco

Città

L’indole sarà anche quella “libera” ma, giocoforza, i compiti più gravosi e, contemporaneamente, assidui della ASX avranno come teatro le vie cittadine. Portare i figli a scuola, recarsi al supermercato per la spesa settimanale, lo shopping in centro... Tutti questi impegni vengono assolti con assoluta nonchalance dalla piccola Mitsu, che non se la tira per nulla. Oddio, quel cambio un po’ scontroso e la frizione da pesi “Welter” non aiutano, tuttavia la convivenza in colonna è quasi felice. Lo Start&Stop potrebbe essere più lesto ma, all’atto pratico, non disturba poi troppo e le sospensioni raggiungono un buon compromesso. Chiaro, ci sono concorrenti un po’ più morbide sui dossi, ma lamentarsi ci pare eccessivo. Piuttosto, qualche lamento (lo vedremo) proviene dalle plastiche della plancia, segno di materiali non proprio al top. Ci si può consolare con una visibilità da prima fila sul traffico e, in parcheggio, si può trovare nella telecamera posteriore (attenzione: esclude i sensori) una valida alleata. Infine, lo sterzo non è un mostro di rapidità, l’1.8 è fruibilissimo dai 1.500 giri in su ma potete sognarvi, almeno per ora, il cambio automatico.

0
09/07/2011 21:15
mitsubishi, asx, suv
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: ASX ASX , Mitsubishi Mitsubishi , SUV SUV