I consumi sono elevati

Prezzo e costi

Come ogni jap che si rispetti, anche la Juke può vantare una dotazione di serie da far impallidire una berlina: c’è perfino il navigatore satellitare con telecamera posteriore. Oltre a clima automatico, cruise control, prese aux e usb, specchi ripiegabili elettricamente... Ad un prezzo che è un buon compromesso. Senza dimenticare la garanzia, pari a 3 anni/100.000 km. Tutto bene, dunque? No, perché l’accoppiata 1.6 benzina/cambio a variazione continua fa salire i consumi specie con uno stile di guida brillante.Tradotto in parole semplici, significa che la richiesta di carburante è sempre elevata: solo guidando con piede attento si riescono a raggiungere, faticosamente, i 10 km con un litro di verde. Ma, se si ha fretta o si viaggia spesso in città, questo valore è destinato a peggiorare inesorabilmente. A parità di allestimento, l’1.5 dCi da 110 CV (che non può montare l’automatico) costa 1.500 euro in più, con il punto di pareggio posto a quota 64.000 km: se non siete dei globetrotter va ancora bene l’1.6, magari con cambio manuale. Qualsiasi sia la vostra scelta, il valore dell’usato dovrebbe ben ripagarvi, sia che la Juke abbia un motore a gasolio o benzina.

0
17/08/2011 12:42
nissan, juke, suv
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: juke juke , nissan nissan , SUV SUV