Nei consumi meno vantaggi

Autostrada

Sul veloce, raggiunti i 130 km/h, il motore della Corsa lavora a 2.900 giri, ben lontano dal valore massimo e nella fascia ottimale per presenza di coppia. Gli effetti sono due: il rumore non è eccessivo con 71 decibel registrati dal fonometro e la spinta resta abbondante per un eventuale allungo. Per quanto il propulsore della Corsa non giri “imballato”, a circa 3.000 giri, si perde però un po’ di effetto ecologia, rispetto ai motori 1.6 diesel di pari potenza o anche superiori. La percorrenza, tuttavia, non si fa preoccupante, anzi. Nella nostra prova, in autostrada, abbiamo registrato un valore di 15,5 km/l. Nonostante la parsimonia, l’autonomia è solo discreta: 620 km. La ecoFlex monta, infatti, un serbatoio più piccolo (40 litri contro i 45 delle altre). Il perché di questa scelta? Probabilmente, come per il cambio a 5 marce invece di 6, per limare peso e migliorare il rendimento, ma nei viaggi lunghi occorre una sosta in più. In compenso la vettura ripaga con un buon comfort: le sospensioni assorbono bene la maggior parte delle asperità, pur non essendo cedevoli in curva. L’appoggio sulle quattro ruote è sicuro e anche ad alta velocità la guidabilità e la sicurezza sono garantiti. Il guidatore, così, sente di poter controllare la vettura anche nelle manovre difficili, come quando deve evitare un ostacolo.

0
22/09/2011 11:16
opel, corsa, ecoflex
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: corsa corsa , ecoflex ecoflex , Opel Opel